Connect with us

Cinema

DC: i dieci migliori Easter Eggs dei film DC

Published

on

Vediamo quali sono, all’interno di tutto l’universo DCEU, la classifica delle dieci migliori Easter Eggs nascosti all’interno dei film DC.

Così come DC e Marvel cercano di contendersi il primato per la miglior fabbrica di supereroi, gli sceneggiatori che lavorano agli adattamenti delle storie, si divertono a riempire i film di piccole anticipazioni o segreti che sono gli spettatori con lo sguardo più acuto riescono a cogliere. Ecco una lista di dieci Easter Eggs presenti nei film DC.

10. SUPERMAN

10

Per iniziare questa lista è giusto partire dal supereroe numero 1 del mondo DC: Superman del 1978. Allora l’alieno dai muscoli d’acciaio era conosciuto come “più potente di una locomotiva” e il film Superman ha voluto rendere omaggio a questo vecchio epiteto quando vediamo una giovanissima Lois Lane che nota Clark Kent correre accanto al treno. Non è finita però; i genitori sono interpretati da Kirk Alyn e Noel Neill, i primi attori che hanno interpretato Superman e Lois nella serie del 1948.

9. JUSTICE LEAGUE

9

Al numero 9 della lista, c’è la scena che viene dopo i titoli di coda in Justice League. Non solo otteniamo il nostro primo sguardo su Deathstroke, ma Lex Luthor chiede: “Non dovremmo avere un’organizzazione tutta nostra?”, Che chiunque legga i fumetti sa che porterà inevitabilmente alla Legione di Doom o alla Injustice League.

8. SUPERMAN RETURNS

8
Al numero 8, un Easter Egg dal film Superman Returns. In questo film, una continuazione dell’universo di Christopher Reeve, Lois ha un figlio di nome Jason che potrebbe essere solo il figlio illegittimo di Superman stesso. E in questa scena, quando sta andando a letto, puoi vedere che indossa il pigiama Aquaman, dimostrando l’esistenza del Re di Atlantide.

7. IL CAVALIERE OSCURO IL RITORNO

7
No. 7 è successo in The Dark Knight Rises. Già dall’inizio del film si poteva capire che John Blake sarebbe praticamente stato il compagno di Batman per la maggior parte del film, ma solo alla fine si ha la conferma definitiva, quando è stato rivelato che il vero nome completo di John è Robin John Blake.

6. BATMAN V. SUPERMAN

6
No. 6 è un Easter Egg intelligente che viene mostrato in Batman V.  Superman,  un cenno divertente agli altri adattamenti del fumetto del regista Zack Snyder Durante lo scontro tra Batman e Superman, si scorgono delle scritte sul muro nello sfondo. Una frase che dice “Quis custodiet ipsos custodes” che è in latino per “Chi guarda i guardiani?”.

5. UOMO D’ACCIAIO

5

4. BATMAN

4
L’Easter Egg numero 4 ci viene dal Batman del 1989 Quando il reporter Alexander Knox sta discutendo dell’esistenza di “Batman”, consegna una sarcastica interpretazione di un mago con una muta vestita in un elegante vestito. E se si nota la firma, è stata disegnata da nientemeno che Bob Kane, il famigerato co-creatore dello stesso Cavaliere Oscuro.

3. SUICIDE SQUAD

3
Nel terzo posto c’è il classico costume di Harley in Suicide Squad. Per la maggior parte del film, Harley ha il suo look, ma in un flashback, otteniamo un breve colpo di lei che bazzica con puddin ‘mentre indossa la sua classica tuta da giullare. Nel film non vedremo mai più Harley indossare il vestito da giullare, ma gli appassionati del fumetto sanno benissimo che questa sarebbe il vero aspetto di Harley Queen.

2. BATMAN V. SUPERMAN

2
Al n. 2 abbiamo la causa di Robin in Batman v Superman. Pochissima spiegazione è stata data quando Bruce osserva tristemente il costume deturpato di Robin, ma se sai qualcosa sulla storia di Boy Wonder, sai che questo è molto probabilmente un cenno alla morte di Jason Todd, Robin # 2, che è stato brutalmente assassinato dal Joker, un evento che cementò ulteriormente il principe del crimine clown come nemesi di Batman.

1. WATCHMEN

1

L’Easter Egg più divertente è però quello presente nei titoli di testa di Watchman. Se ricordate bene la scena, i titoli di testa mostrano i primi Watchman e vengono girati come un vecchio film a rallentatore. A un certo punto vediamo la scena in cui Night Owl da un pugno a un malvivente. Notare che alle sue spalle ci sono i manifesti di Batman e a confermare, a sinistra capiamo che la scena sta avvenendo a Gotham. Oltretutto sullo sfondo si vede una coppia molto ben vestita che esce dal teatro… Gli sceneggiatori del film hanno voluto giocare su una linea temporale differente in cui Night Owl, avendo preso a pugni colui che avrebbe poi assassinato i genitori di Bruce Wayne, salva i signori Wayne impedendo così la nascita del Cavaliere Oscuro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *