Connect with us

Approfondimenti

ESTA per USA: cosa serve per visitare le location dei film Hollywoodiani

mm

Published

il

Un viaggio negli USA è qualcosa da fare almeno una volta nella vita, soprattutto se siete amanti dell’avventura e ancor di più se siete appassionati di Cinema. Inutile ricordare quindi che gli Stati Uniti sono da sempre la culla del grande schermo, ma anche il Paese che ha dato i natali a centinaia di star conosciute in tutto il mondo. Esistono diversi modi di immergersi nel sogno cinematografico targato USA: dal tour delle case delle star, alla visita ai parchi tematici, ad una giornata negli Studios, fino alla scoperta delle location dei film più famosi. Per iniziare la vostra avventura, oltre ad organizzare un programma ben definito con tutte le tappe, dovrete richiedere un ESTA necessario per un viaggio negli USA.

Gli studi cinematografici da visitare in USA

Se gli Universal Studios di Hollywood, aperti nel 1964, sono l’attrazione principale per gli amanti dei set cinematografici, la casa di produzione è anche proprietaria degli Studios di Orlando in Florida, set di decine e decine di film e serie tv. Nonostante quest’ultima eccezione nella East Coast, gli studios più importanti si trovano concentrati a Los Angeles in California. Warner Bros. Studios sono, ad esempio, una tappa d’obbligo visto che proprio qui hanno preso vita fenomeni come Batman, ma anche serie tv amate come Friends e Big Bang Theory. Gli Studios più longevi sono però quelli della Paramount, nati nel 1926, dove attraverso tour di 7-10 persone potrete visitare i set di pellicole in uscita nelle sale di tutto il mondo. In ultimo, impossibile non citare i Sony Pictures Studios, perfetti per chi a differenza dei parchi a tema offerti da Universal, sia interessato esclusivamente ad un’autentica esperienza sul set.

Le case delle star di Hollywood

Diciamolo chiaramente: i tempi sono cambiati e le star di Hollywood si sono allontanate sempre di più da Los Angeles. Nonostante questo incipit doveroso per non illudere nessuno, sono decine i tour delle case delle star offerte nella Città degli angeli. Ovviamente le zone più gettonate dai curiosi sono quelle di Beverly Hills e Bel Air dove è possibile passeggiare a piedi per sbirciare un po’, oppure acquistare un tour organizzato su pick-up con tanto di guida. In questi quartieri molte aree sono “gated” ovvero protette da cancellate e sorvegliate da guardie di sicurezza, perciò scordatevi incontri ravvicinati con star di Hollywood. La parte più divertente di queste zone è rappresentata dalla vendita di mappe “ufficiose” con i nomi delle star abbinate alle case, insomma una sorta di “mappa del tesoro” delle case Hollywoodiane. Oggi molte star del calibro di Brad Pitt hanno acquistato dimore lussuose a Malibù, sulla costa californiana, per godere della tranquillità del mare e della privacy offerta da quest’area.
In passato, invece, le star di Hollywood sceglievano Palm Springs, cittadina meravigliosa nel deserto californiano, a causa della famosa “Two Hours Rule” che imponeva agli attori di essere sul set entro due ore dalla chiamata. Ecco perché anche a Palm Springs vanno molto di moda i tour delle case dei VIP.

Le location dei film più famosi

Impossibile visitare tutte le location dei film che vale la pena vedere negli USA, ma non dovrete preoccuparvi perché la validità dell’ESTA è di 2 anni con possibilità di viaggi illimitati per un periodi massimi di 90 giorni l’uno. Insomma, se siete ben organizzati e determinati potreste addirittura basare il vostro viaggio negli USA sulle tappe cinematografiche più esaltanti.

ESTA

©Chris6d – Wikipedia

New York – Qui troviamo centinaia di angoli ripresi nelle pellicole di Hollywood, ma abbiamo deciso di citarne due piuttosto insoliti: Hugh L. Carey Tunnel Ventilation Building, sede dei MiB nella commedia fantascientifica Men in Black (del 1997) e nei suoi 2 sequel; Hook & Ladder Company 8, sede degli “Acchiappafantasmi” in Ghostbusters (del 1984) in realtà una caserma dei pompieri.

 

Los Angeles – Oltre ai già citati set negli studios, abbiamo pensato a due posti fuori dai “circuiti turisti”: Union Station, utilizzata come tribunale da Bane in Batman – The Dark Knight Rises e come banca in Catch Me If You Can con Di Caprio e Hanks; Bob’s Market un negozio tipico di Echo Park, trasformato nel Toretto’s Market and Cafè, il bar di Dominic Toretto in Fast & Furious.

 

ESTA

©Patrick Pelster – CC BY-SA 3.0 DE

Las Vegas – Meriterebbe un articolo a parte, ma per questa volta abbiamo scelto due film che incarnano perfettamente lo stile di Las Vegas: Bellagio, Mirage e MGM Grand sono gli hotel di proprietà di Terry Benedict (Andy Garcia) nella saga Ocean’s con un cast spettacolare; il Caesar Palace è invece il set di Hangover (Una Notte da Leoni), ma la suite che ospita Bradley Cooper e “soci” non esiste in realtà, anche se l’hotel ha creato un’esperienza in stile “Notte da Leoni” con un vostro tra i $2000 e $4200.

ESTA per gli USA

L’elenco di attività per gli amanti del Cinema negli USA è talmente vasto che il rilascio dell’ESTA vi consentirà di organizzare più viaggi, soprattutto considerando che oggi la richiesta ESTA USA online è facile e sicura ed evita la domanda per un visto, decisamente più costoso da ottenere.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *