Connect with us

Cinema

Figli, da oggi su Amazon Prime il film con Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea

mm

Published

il

Arriva sulla piattaforma video di Amazon l’ultimo film scritto da Mattia Torre. “Figli”, con Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea, racconta la famiglia, l’Italia, la nostra vita. 

Da oggi su Amazon Prime Video

Quando è uscito nelle sale era gennaio, si poteva andare ancora al cinema in libertà: che bello andare al cinema. Ma per chi se lo fosse perso, da oggi Amazon Prime Video rende disponibile in streaming Figli, l’ultimo film scritto da Mattia Torre. L’autore è scomparso lo scorso anno, troppo giovane. Ha raccontato il Paese come pochi altri (suoi diversi libri ed un grande successo televisivo, la serie Boris, da poco di nuovo su Netflix). Di Mattia Torre anche la sceneggiatura di quest’ultimo film, uscito postumo con la regia di Giuseppe Bonito: il testo è tratto dal suo monologo I figli invecchiano, interpretato da Valerio Mastandrea. Ed è proprio Mastandrea a vestire i panni del protagonista del film, accompagnato da una splendida Paola Cortellesi.

Figli

Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea in una scena del film

La trama di Figli

È una battaglia quotidiana quella raccontata da questo film. Il fine è la sopravvivenza delle famiglie, anzi delle coppie con figli, in un Paese che, se può, non aiuta. Nicola e Sara, Mastandrea e Cortellesi, scoprono a loro spese che fare il secondo figlio, in un’Italia precaria, ferma, retorica, può innescare una serie di avvenimenti che mettono alla prova anche chi, come loro, si ama. Tanto da mettere in dubbio anche questo sentimento. Perché la babysitter, il lavoro, la primogenita, la terapia di coppia, le feste di compleanno o di carnevale, l’ora d’aria: tutto può far traballare una generazione che sta molto peggio di quella dei genitori. Mattia Torre racconta di una guerra generazionale, familiare, borghese, attuale: racconta di tutti noi. È facile ritrovarsi nelle immagini, tipizzate e riuscitissime, descritte da questo film. Ed è bello riderci, su quelle immagini. Da oggi a portata di clic.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *