Connect with us
Golden Globes Golden Globes

Cinema

Golden Globe: Cinema – Premiazione e vincitori (diretta)

Published

il

In contemporanea con la premiazione in diretta dal Beverly Hilton Hotel, Gogo Magazine vi accompagna durante la seconda notte più importante dell’anno per la cinematografia: i Golden Globe sono arrivati.

Il 2018 è iniziato e, con esso, tornano i Golden Globe, primo grande evento dedicato alle migliori produzioni cinematografiche dell’anno, arrivato alla sua 75esima edizione. In questo articolo vedrete i premi per la cinematografia. Per quanto riguarda le serie tv, qui l’articolo della nostra Elisabetta Russo, anche lei sveglia per tenervi informati sulle ultime novità in campo televisivo direttamente dal Beverly Hilton Hotel. Le nomination sono tante e comprendono film veramente degni di nota. Tra i papabili vincitori della serata troviamo Christopher Nolan con il suo superbo Dunkirk, ma anche la rivelazione dell’anno direttamente dalla mente di James Franco, The Disaster Artist, biopic sulla produzione di uno dei film più brutti della storia. Poi la commedia/horror Get Out, ma anche Tre Manifesti a Ebbing, Missouri, Tutti i soldi del mondo, The Shape Of Water, I, Tonya. Insomma, grandi nomi per grandi produzioni. Aspettiamo di vedere chi riuscirà ad aggiudicarsi il mondo durante la seconda notte più importante dell’anno.

Golden Globe

Gloden Globe Anniversary Special

Per chi segue i Golden Globe su Sky, iniziamo la serata con una retrospettiva sulla storia della premiazione. A presentare troviamo i protagonisti della sitcom Will e Grace. I più importanti volti del cinema raccontano la loro esperienza, tra risate e lacrime di gioia. “Niente è certo”. Queste sono le parole dei due showrunner che conducono il pre-show. Segue una carrellata di attori e cineasti che, emozionati per la riconoscenza, hanno detto cose di cui presto si sarebbero pentiti. Poi una classifica dei quindici film migliori premiati durante i Golden Globe. Si passa alla moda sul red carpet. Perché i Golden Globe, oltre ad essere una serata di premiazioni, sono anche un’importantissima vetrina. La classifica dei migliori abiti indossati dalle star durante i Golden Globe lascia un po’ il tempo che trova, ma basta a smorzare l’attesa. Ancora premiazioni segnate da risate, gaffe e lacrime. E ancora, i premi Cecil B. DeMille, dedicati al primo regista ad aver ricevuto il premio alla carriera. Il resto è tutto molto simile per quanto riguarda i contenuti, quindi aspettiamo. La serata è ancora lunga. Tra poco assisteremo al red carpet.

Golden Globe 2018 alla carriera

Morgan Freeman, completamente a sorpresa, annuncia il Golden Globe alla carriera 2018. La vincitrice è Oprah Winfrey. Sarà premiata durante il corso della serata.

Golden Globe

Red Carpet

Ci siamo quasi. Tra un’ora si apriranno le porte del Beverly Hilton Hotel, ma prima il red carpet. Primo attore accalappiato dai presentatori è Armie Hammer. Nel frattempo, Emma Watson sfila. Il grandissimo Ron Haward è arrivato sul tappeto e parla di Solo: A Star Wars Story, di cui è regista. Alicia Vikander posa per le fotocamere. William H. Macy, nominato per Shameless, chiacchiera con il presentatore. La sempre splendida Viola Davis è arrivata sul carpet. Anche Sharon Stone sul tappeto. Elizabeth Moss, nominata come migliore attrice protagonista per la serie televisiva The Handmaid’s Tale, viene accalappiata dai presentatori. Subito dopo di lei, Angelina Jolie, nominata per il suo film Prima uccisero mio padre. Shailene Woodley viene intervistata. L’attrice è nominata per la sua performance in Big Little Lies. Gal Gadot ruba la scena. Sul red carpet Jessica Chastain. Saoirse Ronan, nominata per il film Lady Bird, parla del film. Dietro di lei un fiume di celebrità, sfila. Halle Berry parla delle sue pellicole preferite nominate stasera. Christian Slater, nominato per la serie tv Mr.Robot, parla della sua carriera attuale. Kerry Washington, nel frattempo, sfila. Anche Denzel Washington sul carpet, nominato per Roman J. Israel e vincitore lo scorso anno del premio Cecil B. DeMille. Penelope Cruz approda sul tappeto rosso. Un uomo bizzarro si ferma dietro a Greta Gerwig, regista e attrice, e la fissa con aria disprezzata. Non sapremo mai il motivo. Daniel Kaluuya, attore nominato per Scappa – Get Out, ci racconta la sua esperienza con il cinema. Laurie Metcalf, nominata per Lady Bird, parla delle sue due precedenti nomination e del film. Mancano 20 minuti alla premiazione. Laura Dern, interprete in Twin Peaks, posa per le telecamere. Sul red carpet arriva Catherine Zeta Jones. Sarah Jessica Parker sfila sul tappeto. Katherine Langford, nominata per la prima volta ai Golden Globe grazie alla serie Netflix Tredici, parla della sua nuova carriera da attrice. Simone Johnson, figlia di Dwayne “The Rock” Johnson, è l’ambasciatrice dei Golden Globe 2018. Allison Janney, nominata come attrice non protagonista per I, Tonya, racconta il film. Debra Messing, nominata per Will and Grace e già vista questa sera durante lo speciale per l’anniversario della premiazione, sostiene la causa contro gli abusi nel mondo del cinema e non solo. Interessante vedere come quasi tutti gli attori e le attrici vestano di nero per sostenere la causa contro la violenza sulle donne, Time’s Up. Un fortissimo colpo alla Hollywood tradizionalista e un grande passo avanti per l’emancipazione femminile. Il red carpet è terminato. I Golden Globe 2018 hanno ufficialmente inizio.

Golden Globe 2018

Seth Meyers sale sul palco e inizia il suo monologo di apertura. Schernisce Hollywood e scherza sul tema delle molestie senza nasconderlo troppo. Piccolo riassunto spiritoso sui nominati della serata da parte del presentatore. Un piccolo gioco di botta e risposta tra attori e presentatore fa abbassare la guardia. Iniziamo la serata con le serie tv, seguite da Elisabetta Russo.

Miglior Attore Non Protagonista

Il Golden Globe va a Sam Rockwell per Tre Manifesti a Ebbing Missouri.

“Questo film parla della compassione e penso che tutti ne abbiamo bisogno.”

Golden Globe

Miglior Colonna Sonora Originale

Il Golden Globe va a Alexandre Desplat per The Shape Of Water.

Golden Globe

Miglior Canzone Originale

Il Golden Globe va a This Is Me – The Greatest Showman.

Golden Globe

Miglior attore in un film commedia o musicale

Il Golden Globe va a James Franco per la sua grandissima interpretazione di Tommy Wiseau nel film The Disaster Artist.

“Ho sempre voluto avere un fratello con cui lavorare. Ringrazio mia madre per avermene dato uno così speciale.”

Golden Globes

Miglior Film d’Animazione

Il Golden Globe per il miglior film di animazione va a Coco.

“Coco non potrebbe esistere senza i fantastici abitanti del Messico.”

Golden Globe

Miglior Attrice Non Protagonista

Il Golden Globe va a Allison Janney per la sua interpretazione in I, Tonya.

“Dico grazie ad una donna che è riuscita a raccontare la verità attraverso i media.”

Golden Globe

Standing ovation per Kirk Douglas che annuncia la migliore sceneggiatura all’incredibile età di 101 anni.

Miglior Sceneggiatura

Il Golden Globe va a Martin McDonagh per Tre Manifesti a Ebbing, Missouri.

“Domani è il compleanno di mia madre. Auguri mamma!”

Golden Globe

Miglior Film Straniero

Il Golden Globe va a Oltre la notte, produzione franco-tedesca.

“Chi l’avrebbe mai detto!”

Golden Globe

Premio Cecil B. DeMille

Il premio Cecil B. DeMille, ovvero il Golden Globe alla carriera, come già annunciato da Morgan Freeman durante lo speciale, va a Oprah Winfrey per le sue commoventi interpretazioni nel cinema e nella televisione, ma anche per la sua tenacia nei vari talk show e per la sua dedizione verso il benessere delle persone meno agiate.

“Nel 1964 vidi gli Oscar e quell’anno fu premiato il magnifico Sidney Poitier, un attore di colore. Negli anni ’80 vinse anche il Cecil B. DeMille proprio qui, in questa sala. […] Oggi sono fiera di essere la prima donna di colore ad aver ricevuto il Golden Globe alla carriera. […] Voglio esprimere la mia gratitudine a tutte le donne che hanno sopportato gli abusi, compresa mia madre, che ha continuato il suo lavoro solo per crescermi. […] È il momento di dire basta. The time is up! […] Un nuovo giorno sta arrivando. Questo grazie alle donne e agli uomini che si stanno ribellando.  Che stanno dicendo me too.”

Golden Globe

Migliore Regia

Il Golden Globe va a Gulliermo del Toro per il suo visionario The Shape Of Water.

“Fin dall’infanzia o creduto nei mostri. Sono la rappresentazioni dell’imperfezione umana. […] Mi ci sono voluti 25 anni per arrivare qui, abbassate la musica, per favore.”

Golden Globe

Miglior Attrice Protagonista in un film commedia o musicale

Il Golden Globe va a Saoirse Ronan per la sua interpretazione in Lady Bird.

“Mia madre dovrebbe essere in collegamento su Facetime sul telefono di qualcuno.”

Golden Globe

Miglior Film Commedia o Musicale

Il Golden Globe va a Lady Bird, film scritto e diretto da Greta Gerwig.

“Ringrazio Sacramento che mi ha dato le radici e le ali per volare fino a qui.”

Golden Globe

Miglior Attore in un film drammatico

Il Golden Globe va a Gary Oldman per l’ottima interpretazione di Winston Churchill in L’ora più buia.

“Vorrei ringraziare mia moglie per aver sopportato la follia di questo anno. Diceva agli amici di andare a dormire con Winston Churchill e di svegliarsi con Gary Oldman.”

Golden Globe

Miglior Attrice in un film drammatico

Il Golden Globe va a Frances McDormand per Tre Manifesti a Ebbing, Missour.

“Le donne che sono venute qui stasera non sono venute perché si mangia gratis. Sono qui per lavorare.”

Golden Globe

Miglior Film drammatico

E il Golden Globe va a…

Tre Manifesti a Ebbing, Missouri

Golden Globe

 

I Golden Globe 2018 finiscono qui. Grazie a tutti per averci seguito in questa notte piena di sorprese. Restate sulle nostre pagine, perché nei prossimi giorni vedrete molti articoli di approfondimento. Buona notte dalla redazione di Gogo Magazine!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *