Connect with us
massimo boldi massimo boldi

Approfondimenti

Massimo Boldi, il “Cipollino” nazionale compie 73 anni

Published

il

Spegne 73 candeline oggi Massimo Boldi, il Cipollino nazionale che, dopo film con Neri Parenti, fiction e cameo in tv nelle serie “1992” e “Untraditional”, torna sul grande schermo in coppia con l’amico e collega di sempre, Christian De Sica in “Amici come prima”.

Buon compleanno Cipollino! La carriera e i successi di Massimo Boldi

Sembra ieri quando, in una delle scene culto del lungometraggio con Cristiana Capotondi che ha contribuito a portare alla ribalta il filone dei cinepanettoni, “Vacanze di Natale 95“, si toglieva i vestiti ed entrava muovendosi e gorgheggiando nella doccia dove si era nascosto l’allora giovane e ignaro personaggio interpretato da Christian De Sica, ma Massimo Boldi, settantatré anni compiuti oggi, 23 luglio, è pronto a far parlare ancora di sé e a ricreare sullo schermo quell’affiatato sodalizio artistico con il figlio di Vittorio De Sica.

Massimo Boldi e Christian De Sica “Amici come prima”

Classe 1945, un background lavorativo di spessore che spazia dal ruolo di batterista ne “La pattuglia azzurra” alle esperienze sul palco come cabarettista e la vena comica che contraddistingue ogni, sua tipica espressione facciale sul grande schermo,  Massimo Boldi, le cui apparizioni sullo schermo insieme al collega e amico di sempre Christian hanno contribuito a segnare la storia della commedia italiana contemporanea (basti pensare solo ai ruoli ricoperti da Massimo Boldi e Christian De Sica nelle pellicole di successo quali “Yuppies”, “A spasso nel tempo”, “Bodyguard” e i vari cine panettoni), sarà, com’è già  noto dallo speciale d’inizio mese di “Tv, Sorrisi e Canzoni”, nuovamente al fianco dell’amico e collega di sempre Christian De Sica come protagonista nella pellicola “Amici come prima“.

massimo boldi

Un ritorno in grande stile per chi è cresciuto con le esilaranti gag del duo e nuovo punto di partenza per Massimo Boldi che, a distanza di 13 anni dalla loro separazione “cinematografica”, si rimette in gioco insieme all’amico e collega di sempre, nonostante la fine della relazione di Massimo Boldi con Loredana De Nardis e il rammarico dell’attore per la recente perdita di uno di un celebre e amato compagno di viaggio negli ultimi vent’anni, Carlo Vanzina.

Massimo Boldi: il ricordo di Carlo Vanzina e le gag dell’attore nel primo cinepanettone

In una recente intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, Massimo Boldi lo ha ricordato come “un grande regista e amico” e ha rivelato, commosso che, nei mesi precedenti, “Carlo aveva proposto un film a Christian e Christian si era accorto che stava già molto male. Stava male, ma non aveva smesso di lottare per fare il cinema, che era la sua vita, come la moglie Lisa e le due figlie. Anche per loro continuava a lottare”. “Amici come prima” ha sottolineato poi Massimo Boldi “esce a Natale, poteva essere il suo ultimo film, ma non avrebbe fatto in tempo a finirlo“.

In attesa di gustarci in sala la reunion cinematografica di Massimo Boldi e Christian De Sica, non resta che augurare buon compleanno al Cipollino nazionale e ricordare una delle gag più esilaranti del primo “Vacanze di Natale“.

 

 

 

 

 

Giornalista pubblicista nata e cresciuta nella Capitale, appassionata di storia dell'arte moderna, materia in cui si è laureata, ama il cinema, la moda e i viaggi (quasi) quanto gli speciali televisivi di Alberto Angela.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *