Connect with us

David di Donatello

Diane Keaton riceverà un premio Speciale nel prossimo David di Donatello

Published

il

Diane Keaton verrà premiata con un David Speciale nella prossima edizione del David di Donatello insieme a Steven Spielberg.

diane keaton

Tra pochi giorni si celebrerà la 62ª edizione dei Premi David di Donatello. Già tempo fa era stato annunciato che tra gli ospiti che riceveranno un David Speciale ci sarebbe stato l’icona del cinema Hollywoodiano Steven Spielberg. Ma non sarà l’unico volto americano a ricevere questo riconoscimento quest’anno. Anche l’incredibile attrice Diane Keaton sarà una delle personalità in primo piano della prossima edizione del David di Donatello e riceverà a sua volta un David Speciale.

Il Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia del CInema Italiano Piera Detassis, ha annunciato questa notizia insieme al consiglio direttivo. Mercoledì 21 marzo, mentre verrà svolta la cerimonia di premiazione, anche Diane Keaton riceverà il suo premio. La cerimonia andrà in onda su RAI 1, condotta da Carlo Conti. Il presidente Piera Detassis ha rilasciato questa dichiarazione in merito alla premiazione:

diane keaton

“Dagli anni settanta ad oggi Diane Keaton si è rivelata come una delle attrici più influenti del panorama cinematografico internazionale – ha detto Piera Detassis – Icona femminile e splendida interprete, Diane Keaton è stata capace di dare vita a ruoli dalle mille sfumature, dalla lunga e proficua collaborazione con Woody Allen, che le è valsa il Premio Oscar® per la commedia Io e Annie, fino al successo come attrice tra le più intense e carismatiche al fianco di registi del calibro di Warren BeattyAlan Parker e Paolo Sorrentino. Impossibile non ricordare la sua interpretazione nella saga de Il Padrino di Francis Ford Coppola, che la rese celebre nel ruolo di Kay Adams. Un’artista a suo agio sul grande schermo come a teatro e in tv, capace di vestire di ironia le nevrosi contemporanee: è un onore consegnare questo Premio ad una donna che da quasi cinquant’anni emoziona le platee di tutto il mondo”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *