Storia di un Matrimonio siamo noi — Gogo Magazine
Connect with us

Cinema

Storia di un Matrimonio siamo noi

mm

Published

on

È uscito da pochi giorni su Netflix il nuovo film di Noah Baumbach, Storia di un Matrimonio.

Storia di un Matrimonio

Già presentato al Festival del Cinema di Venezia doveva aveva raccolto consensi e ottime recensioni, oggi la pellicola è candidata ai Golden Globe per ben sei statuette.

Ora che è disponibile anche al grande pubblico, ecco qualche considerazione su quello che si annuncia essere il film del 2020.

La Trama di Storia di un Matrimonio

Storia di un Matrimonio è un film onesto, che cede a dei sentimentalismi che non ci sono estranei, che quasi ognuno di noi anche se per frammenti riconosce, ricorda o si immagina di vivere.

Nicole (Scarlett Johansson) e Charlie (Adam Driver) sono un’attrice e un regista cresciuti umanamente e professionalmente insieme e che insieme hanno scelto di diventare genitori: la loro è una vita profondamente comune dove i silenzi si fanno spazio tra un pomeriggio passato a giocare con il figlio, una telefonata di lavoro e una cena approntata di corsa.

A cedere per prima a questa routine è Nicole, non tra poche lacrime e un groviglio di ti amo non detti e ti odio mai urlati.

 

Storia di un Matrimonio

 

Si trasferisce da New York a Los Angeles per un nuovo lavoro Nicole e porta con sé il bambino adoratissimo da entrambi, creando una frattura insanabile in una coppia già claudicante.

Già all’inizio del film troviamo i protagonisti immersi in una separazione dai toni gentili, perché tra Nicole e Charlie l’amore anche se non parla più ancora balbetta flebile e il rispetto è infinito.

Riflessioni sul film

Ed è qui forse che risiede la forza di una pellicola come Storia di un Matrimonio, nel mostrare come sia facile intraprendere la strada del declino senza nemmeno accorgersene, come sia semplice dimenticare i propositi iniziali, le promesse, per cadere poi in un vortice di accuse, recriminazioni, violenze.

Questo è quello che accade a Charlie e Nicole quando finiscono in tribunale, quando ormai la separazione è diventata una causa di divorzio ufficiale con due avvocati avvoltoi che speculano sul privato degli ex coniugi, sui piccoli segreti, sulle debolezze reciproche.

C’è un finale amaro in questa Storia di un Matrimonio, un salto improvviso nel reale, nessun happy end o favola rosa, ma la narrazione di come la vita vada avanti e di come si sia spesso incapaci di fermarsi e riavvolgere il nastro.

Sono laureata in filosofia, in procinto di concludere il biennio di specializzazione. Prima di intraprendere la strada della "sophia" dipingevo, ma mi mancava leggere e, soprattutto, scrivere. Così, oggi, cerco di unire l'amore per le arti visive a quello per le parole stampate.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *