Connect with us
The Rock: Dwayne Johnson tra wrestling e cinema The Rock: Dwayne Johnson tra wrestling e cinema

Cinema

The Rock: Dwayne Johnson tra wrestling e cinema

mm

Published

il

La carriera cinematografica di Dwayne Johnson continua a regalargli grandi soddisfazioni. Infatti The Rock è – secondo Forbes – ufficialmente l’attore più ricco di Hollywood, come l’anno precedente. L’ex lottatore 48enne, tra il 1 giugno 2019 e il 1 giugno 2020, ha ottenuto circa 87,5 milioni di dollari, conquistando così questo record per ben due volte consecutive. Per festeggiare il traguardo appena raggiunto, ha brindato ad un suo fallimento, avvenuto nel 1995, durante la sua adolescenza. In quell’anno infatti lo statunitense, di origini canadesi e samoane, fu cacciato dalla Football League canadese. Proprio da quella sconfitta decise di intraprendere il percorso del Wrestling e successivamente del cinema.

The Rock Dwayne Johnson: il suo percorso cinematografico

Erano gli anni 2000 quando Dwayne Johnson cominciò a girare il primo film, dal titolo Longshot, nelle vesti dell’aggressore. Da lì per lui ci furono tanti ruoli minori, iniziando però poco a poco a farsi spazio nel mondo cinematografico e televisivo. Difatti le pellicole in cui è presente The Rock – in molte di esse è anche protagonista – sono molte, a dimostrazione non soltanto dell’impegno e della tenacia dell’attore classe ’72, ma anche della sua predisposizione a recitare e interpretare diversi ruoli.

Così il suo fallimento nel football lo ha portato al raggiungimento non soltanto nel mondo del cinema ma anche in quello del Wrestling, dimostrando le sue grandi doti. Enorme soddisfazione per l’ex wrestler – entrato anche nella Hall of Fame della WWE – il quale può dunque vantare una filmografia di grande livello.

Di seguito ecco alcuni film in cui è presente Dwayne Johnson:

  • The Mummy Returns (La Mummia – Il ritorno), 2000
  • The Rundown (Il tesoro dell’Amazzonia), 2003
  • Walking Tall (A testa alta), 2004
  • Gridiron Gang (La Gang di Gridiron), 2006
  • The Game Plan (Cambio di gioco), 2007
  • Tooth Fairy (L’acchiappadenti), 2010
  • Faster, 2010
  • Fast & Furious 5, 2011
  • G. I Joe: Retaliation (G. I. Joe: La vendetta), 2013
  • Pain & Gain (Pain & Gain: muscoli e denaro), 2013
  • Fast & Furious 6, 2013
  • Fast & Furious 7, 2015
  • Fast & Furious 8, 2017
  • Baywatch, 2017
  • Jumanji: Welcome to the Jungle (Jumanji: Benvenuti nella giungla), 2017
  • Fast & Furious: Hobbs & Shaw, 2019
  • Jumanji: The Next Level, 2019

 

In uscita nel 2021 ci sarà invece Jungle Cruise, diretto da Jaume Collet-Serra con protagonista proprio The Rock insieme a Emily Blunt.

Il suo passato nel mondo del Wrestling

Personaggio di spicco della WWE e soprannominato The Rock, Dwayne Johnson è stato – ed è ancora – uno dei lottatori più amati degli ultimi 20 anni. Agli albori, conosciuto con il nome di Rocky Maivia, tra il 1996 e il 2004 ha avuto grande successo nella WWF/E, divenendo un perno di quegli anni. Nel 2011 in WWE il suo percorso non cambia, rimanendo e diventando sempre più una figura di riferimento. Attualmente fa delle sporadiche apparizioni senza però combattere, ma salutando il pubblico e intrattenendosi in simpatici siparietti.

Tra i numerosi titoli e riconoscimenti ottenuti nel mondo del wrestling, possiamo citarne alcuni, come:

Hall of Fame, 2016

Dieci volte campione del mondo: 8 WWF/E Championship, 2 WCW/World Championship

2 WWF Intercontinental Championship

5 WWF Tag Team Championship ( 3 con Mankind, 1 con The Undertaker e Chris Jericho)

Vincitore Royal Rumble 2000

 

Si potrebbero menzionare tanti altri premi per un lottatore a tutto tondo, capace di portare avanti faide di grande rilievo e in grado di farsi amare dal pubblico, come uno dei più influenti wrestler degli ultimi tempi.

 

Laureato in Scienze Umanistiche con indirizzo in Lettere Moderne, grande appassionato di scrittura, in particolare di poesia. Oltre a scrivere articoli di diverso genere, si è dedicato alla pubblicazione di alcune raccolte contenenti le sue opere. Attualmente è iscritto alla Laurea Magistrale in Giornalismo e Cultura Editoriale presso l'Università degli studi di Parma.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *