Connect with us
acconciature 2020 acconciature 2020

Gossip

Autunno 2020: ecco quali saranno le acconciature della stagione

mm

Published

il

Ogni cambio di stagione, quando si tratta di capelli, ci si chiede quali saranno le tendenze più in voga del momento. Così sarà anche per l’autunno ormai alle porte: l’attenzione è focalizzata nei confronti delle acconciature, che quest’anno sembrano vertere attorno al concetto di portabilità. Vivendo in tempi molto frenetici, in cui si tende a svolgere tutti i doveri e i piaceri della giornata senza un attimo di tregua, è necessario saper rendere gestibile la propria chioma attraverso la realizzazione di pettinature semplici da mettere in atto. Righe nette per definire i capelli e code pulite senza ciuffi o ciocche a contornare il viso saranno i must have del prossimo periodo dell’anno, a segnare che lo stile selvaggio che ben si sposa con l’estate diventerà presto un lontano ricordo. Il volume lascerà spazio a capigliature piatte e ordinate, ispirate alle donne rinascimentali. Tutto ciò che è sofisticato e strutturato verrà sostituito con la semplicità e la naturalezza.  

Acconciature autunnali: quali sono le più in voga?

Se la parola d’ordine deve essere comodità, il raccolto è indubbiamente  la soluzione migliore, senza dover rinunciare all’esigenza di essere chic. La coda si fa spazio tra le pettinature preferite, soprattutto se molto tirata sulla testa, così come la treccia in tutte le sue varianti sarà una delle tendenze dei prossimi mesi. Tuttavia lo stile “messy” (disordinato) non viene messo da parte del tutto, ma si preferisce sui semiraccolti perché dà un tocco di romanticismo e femminilità. Lo chignon sarà un punto d’incontro proprio tra il rigore e la scompostezza, dato che se ne vedranno sia di impeccabili che di volutamente spettinati per andare incontro alle preferenze di ognuno. 

Gli accessori più “in” per comporre l’acconciatura perfetta

Per esaltare le pettinature sta tornando in auge per questa stagione il cerchietto, reso dai principali stilisti un vero e proprio pezzo in grado di esaltare le acconciature di chi lo indossa. Viene inoltre abbinato ai tessuti e agli abiti, abbandonando quella che era la sua funzione principale (ovvero fissare i capelli) per occupare un nuovo ruolo nel mondo dei fashion addicted, diventando un must have al pari di molti capi d’abbigliamento. A prescindere infatti da quale sia la lunghezza del capello, i cerchietti vengono indossati come se fossero tiare per sottolineare la propria personalità. Anche i fermagli si sono ritagliati un ruolo tra gli accessori di quest’anno, dato che si punta ad avere i capelli sempre in ordine. I più richiesti sono di grandi dimensioni per non passare inosservati, e quelli ricoperti di perle sono estremamente gettonati perché chic ed eleganti. Non bisogna pensare che solo chi possiede una chioma lunga faccia ricorso a questi oggetti, anzi per chi punta a un hairstyle short serviranno a valorizzare il proprio look senza particolari sforzi. Per fissare la capigliatura, in sostituzione del cerchietto, si fanno largo gli scrunchies, fasce per legare i capelli in voga negli anni ’80 adatte a impreziosire il proprio outfit, senza però esagerare: dato che la semplicità è uno dei concetti cardine della stagione, se si dovesse optare per un’acconciatura più complessa del solito e si volesse fermare con una fascia, quest’ultima dovrà essere sobria per bilanciare il risultato finale, smorzando l’appariscenza della pettinatura. 

Ecco cosa viene sfoggiato sulle passerelle

Le sfilate sono da sempre anticipatrici di quelli che saranno i look e le tendenze da seguire, e anche le star che partecipano agli eventi vengono prese come ispirazione dai fan per realizzare le proprie acconciature.
Vivendo perennemente sotto i riflettori necessitano oltre che di un entourage di professionisti anche dei migliori prodotti sul mercato.
La cura e il benessere della cute è fondamentale quando lo stress diventa quotidiano. I prodotti Olaplex possono essere considerati un buon esempio per favorire questo aspetto: sponsorizzati dalle star di Hollywood, sono forse il brand più conosciuto al mondo per la cura dei capelli danneggiati.

Quest’anno, durante le principali sfilate si è imposta la riga laterale, capace di mettere in risalto la fronte di chi la sfoggia e garantendo praticità in ogni situazione. Inoltre è possibile riprodurla su ogni tipologia di capello, da quelli fini a quelli voluminosi, l’importante è spruzzare una lacca o una spray in grado di domare i ciuffi ribelli e di conferire un aspetto ordinato alla chioma. Anche la riga centrale si è conquistata il suo spazio sulle passerelle, essendo molto versatile e facile da replicare, ideale da sfoggiare sia in situazioni formali che informali. Per chi si vuole cimentare in questo tipo di pettinatura basterà possedere un pettine con manico, dato che per ottenere un risultato ottimale bisognerà studiare la simmetria del volto. Alla Milano Fashion Week grande visibilità ha avuto l’effetto wet, ottenibile attraverso l’uso di spray dal finish bagnato per fissare dietro orecchie e nuca le pettinature delle modelle. Va detto che questo styling non è tra i più semplici da portare nella vita di tutti i giorni, ma si rivela perfetto in occasione di serate eleganti. Unica accortezza per questa pettinatura: il giorno dopo bisognerà dedicare molto tempo al lavaggio e alla cura dei capelli per eliminare i prodotti posti sul cuoio capelluto, passando anche un lozione di olio ciocca per ciocca per nutrirlo.  

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *