Connect with us

Gossip

Morto suicida a 32 anni Rick Genest: Zombie Boy

Published

il

E’ morto a soli 32 anni Rick Genest, conosciuto come l’uomo più tatuato al mondo e definito Zombie Boy. Il ricordo di Lady Gaga e il messaggio della cantante.

Il corpo del modello Rick Genest alias Zombie Boy è stato trovato senza vita nella sua abitazione a Montreal mercoledì primo agosto. La notizia è stata subito diffuso dal sito canadese IHeartRadio. Pare che il modello e attore soffrisse di depressione e in merito a questo la cantante Lady Gaga ha dedicato un pensiero al suo amico Rick e a chiunque soffra di depressione. Il giovane modello e attore sin da adolescente non ha mai avuto una vita facile: ha vissuto come squatter nell’ambiente underground di Montreal e il suo sogno era quello di regalare una casa ai suoi compagni squatter.

Rick Genest – morto suicida

Rick Genest: il messaggio di Lady Gaga

I due si erano conosciuti grazie allo stilista Nicola Formichetti e Rick Genest è stato protagonista del video musicale di Lady Gaga “Born this way“. Alla notizia della morte del suo amico, la cantante ne è rimasta sconvolta diffondendo subito un messaggio attraverso il suo profilo Twitter. Un messaggio rivolto non solo al suo amico ma a tutti coloro che soffrono di depressione:

Il suicidio del mio amico Rick Genest – Zombie Boy è devastante. Dobbiamo lavorare di più per cambiare la cultura e portare la salute mentale in prima linea cancellando quel marchio di argomento di cui non si può parlare. Se stai soffrendo, chiama oggi un amico o la tua famiglia. Dobbiamo salvarci gli uni con gli altri.

Lady Gaga e Rick Genest – videoclip Born this way

Ricordiamo che la cantante Lady Gaga da molto tempo di occupa di prevenzione al suicidio e in questi giorni alla notizia del suicidio di Rick Genest pubblica sui suoi social messaggi su questo tema, allegando foto di lei assieme al modello invitando a chi soffre di non smettere di lottare.

Fonte: Ilfattoquoditiano.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *