Connect with us

Cinema

Oscar: il presidente dell’Academy è stato denunciato per molestie

Published

il

Il mondo degli Oscar viene sconvolto da un nuovo scandalo. John Bailey, il presidente dell’Academy che assegna le statuette dorate, è stato denunciato per molestie sessuali. L’organizzazione ha aperto un’indagine interna contro di lui.

La commissione degli Oscar è ritornata nel mirino del caso “molestie“. Questa volta ad essere stato accusato è John Bailey, presidente dell’Academy of Motion Picture Arts and Science.

Presidente degli Oscar

John Bailey

Mercoledì scorso, l’Academy ha ricevuto tre denunce, che vedono coinvolto il presidente dell’organizzazione che assegna gli Oscar. E’ stata subito aperta un’indagine interna per verificare la veridicità di queste accuse. La notizia è stata diffusa dai siti americani: Hollywood Reporter e Variety.

In merito alla questione, la commissione degli Oscar ha assicurato: “Tratteremo tutte le denunce in modo confidenziale, così da tutelare tutte le parti. Le denunce contro componenti dell’Academy vengono riviste e valutate in base ai nostri Standard di Condotta e, una volta che l’esame è completato, le indicazioni vengono presentate al board. Non rilasceremo ulteriori commenti fino a quando l’esame sarà completato”.

Oscar: ecco chi è il presidente dell’Academy.

John Bailey ha 75 anni e ha girato quattro film. Il presidente della commissione degli Oscar, però, è principlamente un direttore della fotografia: ha partecipato alla produzione di importanti film, tra cui American Gigolò e Ricomincio da capo. Bailey è stato eletto alla presidenza dell’Academy nell’agosto 2017, prendendo il posto di Cheryl Boone Isaacs, e il suo mandato da presidente dovrebbe durare quattro anni.

Oscar

Il presidente degli Oscar

La sua esperienza come capo della commissione degli Oscar non è cominciata nel migliore dei modi. Negli ultimi mesi, infatti, il mondo di Hollywood è stato sconvolto dallo scandalo del caso di Harvey Weinstein, da cui sono partiti movimenti “anti-molestie” come #MeToo e Time’s Up che hanno caratterizzato la cerimonia degli Oscar 2018, tenutasi soltanto un paio di settimane fa.

Oscar

Harvey Wenstein

Proprio John Bailey ha avuto l’incarico di espellere il produttore Weinstein dalla commissione degli Oscar. In seguito, l’Academy ha adottato un nuovo codice di condotta, finalizzato a rendere più facile denunciare casi di abusi e molestie sul posto di lavoro. Inoltre, è stata istituita una task force per decidere cosa fare nel caso in cui altri membri dell’organizzazioni vengano colpiti da denunce di questo tipo. John Bailey aveva precisato che l’obiettivo di questi nuovi parametri di giudizio è quello di dare maggiore sostegno alle parti più deboli.

Vedremo in seguito quali sviluppi prenderà la vicenda.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *