Connect with us

Gossip

Rihanna: Fenty Puma, lo zio viene arrestato per vendita di vestiti contraffatti della marca.

Published

il

Lo zio di Rihanna è recentemente finito in manette perché vendeva vestiti contraffatti della linea di abbigliamento della nipote.

La cantante barbadiana Rihanna ha da poco lanciato la nuova collezione Fenty Puma. I nuovi capi firmati Puma per la stagione primavera estate 2018, sono stati presentati in occasione della New York Fashion Week. Negli ultimi mesi, Rihanna è stata la protagonista di una spiacevole vicenda: qualcuno faceva delle imitazioni della sua linea di abbigliamento proprio nella sua terra natale, le Barbados. Il fatto è stato, ovviamente, denunciato dalla cantante e dal suo team.

Come ha riferito la polizia, la cantante di “Work“, in un recente viaggio in terra natale fatto a maggio, si era già accorta dei vestiti taroccati. Rihanna, infatti, vide che molte persone indossavano vestiti chiaramente contraffatti che appartenevano alla sua collezione Fenty Puma. La popstar, così, ha chiamato il suo responsabile PUMA, che ha fatto un sopralluogo per verificare l’autenticità di questi vestiti. Essendo visibilmente taroccati, il team PUMA ha denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine.

In seguito, sono partite le indagini che, alla fine, hanno condotto proprio allo zio di Rihanna da parte della mamma, Leory Fitzgerald Brathwaite, 53 anni, finito, ovviamente, in manette. Del resto, quando ci sono in ballo milioni, non ci si può fidare proprio di nessuno. Era da diversi mesi, infatti, che lo zio di Rihanna era solito vendere le imitazioni contraffatte dei vestiti disegnati dalla nipote, usando la parentela per illudere la gente.

Tuttavia, lo zio di Rihanna si è dichiarato non colpevole davanti alla corte, negando di avere mai venduto abiti con il marchio Puma taroccato. Nel frattempo, Brathwaite è stato rilasciato con 1000$ di cauzione e il caso è stato rimandato alla prossima settimana. Lo zio di Rihanna si dovrà presentare davanti alla corte il prossimo martedì, 28 Novembre, per l’udienza. La cantante non si è ancora pronunciata in merito, ma sicuramente avrà avuto da ridire durante la cena di famiglia del Giorno del Ringraziamento!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *