Connect with us

Gossip

Weinstein: aggredito e insultato in un ristornante

Published

on

A tre giorni dalla “protesta nera dei Golden Globe”,  Harvey Weinstein è stato aggredito e insultato. Durante una cena in un locale, un uomo che si trovava nello stesso ristornate lo ha schiaffeggiato.

Per l’ex produttore di Hollywood non c’è pace. Harvey Weinstein, accusato di molestie sessuali da più di cento donne, è stato aggredito da un cliente del ristornate di Scottsdale, in Arizona. Durante la cena, il 65enne era in compagnia di un coach del centro di riabilitazione di lusso Meadows, in cui è in cura da qualche mese, da quando è scoppiato lo scandalo che lo ha travolto. Nel corso della serata, all’improvviso un signore, visibilmente alticcio, ha iniziato a schiaffeggiarlo. A dare notizia dell’accaduto è stato il sito statunitense TMZ che ha pubblicato online il video girato, da uno degli ospiti, all’interno del locale.

Video dell’aggressione postato da TMZ sul profilo del social network Tiwitter

Secondo le prime testimonianze, l’aggressore avrebbe chiesto a Weinstein di scattare una foto insieme. Alla risposta negativa dell’ex produttore di Miramax, l’uomo avrebbe reagito in malo modo, colpendolo al volto per ben due volte. Tentando di schivare i colpi, Weinstein avrebbe perso l’equilibrio, rischiando di cadere a terra. Come riporta la testata giornalistica Usa Today, lo sconosciuto gli avrebbe urlato “Sei un pezzo di m… per quello che hai fatto a quelle donne”. Dopo l’episodio Weistein avrebbe lasciato il locale con il suo accompagnatore senza chiamare la polizia e senza sporgere denuncia dell’accaduto. L’uomo ha ammesso di aver bevuto troppo e di aver chiesto all’amico di girare il video, cosa che il produttore e il coach del centro di riabilitazione cercano invano di impedire.

Stando a quanto racconta il New York Post, Weinstein e l’ex moglie Georgina Chapman avrebbero trovato un accordo per il divorzio. La stilista britannica, aveva annunciato la separazione dal marito subito dopo le prime accuse di molestie sessuali: “Ho il cuore a pezzi per tutte le donne che hanno sofferto a causa di questi atti imperdonabili”. Sempre a quanto riporta il settimanale americano, alla 41enne andrebbero quasi 12 milioni di dollari, in base agli accordi prematrimoniali tra i due.

Nata il 15 marzo 1993. Sono laureata in Scienze Politiche e amo scrivere e incatenare parole tra loro. Sono convinta che la cultura e le passioni salveranno il mondo. La politica, la musica e il cinema sono i miei bagagli nel viaggio della vita. Sono certa che il giornalismo sia l'arte più nobile, se fatto con amore, generosità e responsabilità.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *