Ed Sheeran: spegne 27 candeline. Le sue performance più emozionanti. "Non mi sono mai arreso"
Connect with us

Musica

Ed Sheeran: spegne 27 candeline. Le sue performance più emozionanti. “Non mi sono mai arreso”

Published

on

“Il 17 Febbraio 1991 nasceva Ed Sheeran; come è cambiato il modo di concepire la musica grazie a lui”

“Penso che tutti attraversino per un pò il periodo di bullismo a scuola. Naturalmente te la prendi per certe cose, ma credo che finisca tutto con una piega positiva. Ero un ragazzino piuttosto strano strano da piccolo, indossavo grossi occhiali, avevo problemi di udito, la balbuzie e i capelli rosso ginger, ma adesso sono un musicista famoso, e non ho nulla di cui lamentarmi”

E’ con questa fierezza che Ed Sheeran si è aperto al mondo ed ha raccontato di quando tutti lo prendevano in giro a scuola ed è con questa fierezza che a testa alta ha fatto sognare tantissime persone grazie alla sua musica. Ed Sheeran oggi compie 27 anni e ad oggi ringrazia di essere stato “solo” vittima di bullismo e non “vittime della vita” esattamente come lo sono le persone che lo avevano preso in giro per la sua stranezza e per i suoi capelli ginger disordinati.

Cantautore e polistrumentista britannico, Ed Sheeran ha impressionato tutti con la sua musica pop formata da elementi pop rock, folk, soul e contemporary R&B, oltre ad utilizzare forti influenze derivanti dalla musica tradizionale irlandese. Con la sola forza della sua voce e con la sua capacità nella scrittura di testi che fanno venire la pelle d’oca, Ed Sheeran si è affermato come uno dei cantanti più influenti ed amati del momento, collezionando record su record e riempiendo centinaia di arene, e così sarà per un bel po’ di tempo.

“Balbuzie, una macchia sul viso e grandi occhiali blu” così si definisce “Non mi sono mai arreso. Non arrendetevi mai, e andate avanti. Accettate voi stessi”.

Di seguito alcune delle performance più emozionanti di Ed Sheeran:

Per informazioni e news seguiteci sulla pagina FacebookShades Of Pop

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *