Connect with us

Musica

Katy Perry: La cantante è bandita ufficialmente dalla Cina

Published

il

La cantante californiana Katy Perry è stata bandita a tempo indeterminato dalle autorità della Repubblica Popolare Cinese. Scopri il perché.

Le autorità della Repubblica Popolare Cinese hanno ultimamente bandito ufficialmente – e a tempo indeterminato – la cantante statunitense Katy Perry dal Paese. La cantante di “Roar” avrebbe dovuto partecipare all’annuale sfilata del Victoria Secret Fashion Show, che quest’anno si sarebbe tenuta a Shanghai il 28 Novembre 2017. Oltre alla Perry, è stato negato l’ingresso in Cina alla super modella Gigi Hadid, che quest’anno non potrà sfilare al fianco degli “angeli” dello Show.

Inizialmente, le autorità cinesi avevano concesso il visto a Katy Perry ma, successivamente ci avrebbero ripensato, aggiungendola alla lunghissima lista di personalità indesiderate nel Paese. Il motivo di questa scelta va ricercato nel 2015, quando Katy Perry era in tournée a Taipei (capitale di Taiwan) con il Prismatic World Tour. Del resto, Taiwan e Cina non sono mai andati molto d’accordo ma, in quell’anno, i due Stati avevano firmato un patto commerciale.

In un atto del suo spettacolo, Katy Perry indossava un vestito con grandi girasoli, emblema del movimento indipendentista taiwanese. Inoltre, così come era solita fare in ogni tappa, indossò anche la bandiera nazionale, omaggiando inconsapevolmente il partito anticinese. Agli occhi dei funzionari del governo pechinese, sembrava proprio che Katy Perry stesse supportando il movimento indipendentista taiwanese e, per questo motivo, le hanno negato l’ingresso nel Paese. 

C’è da dire che molti cantanti si sono ritrovati, come Katy Perry, inconsapevolmente banditi dalla Cina a causa delle rigide condizioni poste dal governo pechinese. Gli Oasis Bjork furono banditi temporaneamente per aver supportato pubblicamente la causa tibetana; qualche hanno fa ai Maroon V fu negato l’ingresso nel Paese solo perché un membro del gruppo scrisse un tweet di auguri al Dalai Lama; stessa sorte toccò l’anno scorso a Lady Gaga dopo un incontro con il Dalai Lama ad Indianapolis per la Conferenza americana dei sindaci.

Tuttavia, non è ancora ben chiaro se Katy Perry avesse indossato quel vestito con intenti politici o meno. Secondo molti, l’abito di Katy Perry era stato inserito nello show ancora prima di programmare una tappa a Taipei. Ciò, dimostrerebbe la totale inconsapevolezza della cantante su quanto accaduto. Non è, infatti, escluso che le autorità cinesi facciano dietrofront e lascino esibire Katy Perry al VSFS  insieme ai colleghi Harry Styles e Taylor Swift. Non ci resta che aspettare e attendere notizie ufficiali.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *