Connect with us

Musica

Sanremo 2018: Nina Zilli, “Senza appartenere” il testo del brano in gara

Published

on

Nina Zilli torna al Festival di Sanremo in gara tra i 20 big della 68° edizione con un brano dal titolo “Senza appartenere”. Ecco il testo completo di Nina Zilli.

Manca pochissimo all’inizio della 68° edizione del Festival di Sanremo, che quest’anno si terrà dal 6 Febbraio al 10 Febbraio 2018 e che vede la direzione artistica di Claudio Baglioni. Il direttore artistico di Sanremo quest’anno è stato molto attento e ha rivelato davvero poco sul suo Festival e per questo sta man mano salendo la curiosità sulla kermesse canora. Saranno 20 quest’anno i big in gara e tra questi c’è Nina Zilli.

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS

Modern Art è l’ultimo album di Nina Zilli

E’ questo il terzo Festival di Sanremo per Nina Zilli, che sarà in gara con il suo brano dal titolo “Senza appartenere”. Nina Zilli ha rivelato da pochi giorni che il suo album “Modern Art” uscirà nuovamente il 9 Febbraio in una nuova versione. Nina Zilli infatti aveva rilasciato il suo album di inediti solo lo scorso settembre, per cui non aveva già pronto per il Festival un nuovo album completo.  Quest’anno il regolamento del Festival prevede che nella serata di Venerdì 9 Febbraio i big possano esibirsi con un ospite e Nina Zilli ha scelto Sergio Cammariere.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Il testo del brano pubblicato da Nina Zilli oggi

Ecco il testo completo della canzone che Nina Zilli canterà sul palco dell’Ariston:

Donna siete tutti e tu non l’hai capito
Donna non di tutti non è mai cambiato
Calda come il sole di domenica d’estate
Però non è domenica e qui fa un freddo cane
Donna ha perso tempo a lucidare la sua rabbia
Del tempo che è cambiato e ancora non la cambia
Donna sa volare mentre il cielo cade
Ma io che cosa cercavo io
E cosa ho trovato
Schegge di felicità
Cerco una colpa per restare qui
A vivere i ricordi, io
Volevo salvarmi, io
E poi perdonarmi
Della vita che ho spaccato
Dell’amore che ho buttato via
Ma senza appartenere
Donna siete tutti e tu non l’hai capito
Donna che ha paura donna che ha trovato
Il vento sulla faccia il mare in una goccia
E sconfinati labirinti e un filo per uscire
Donna non si piace invece guarda quanto è bella
Donna che si cambia mille volte e resta quella
Donna sa volare mentre il cielo cade
Donna sa volare mentre il cielo cade
Ma io che cosa cercavo io
E cosa ho trovato
Io non sono come te
C’è troppa vita per restare qui
Ad aspettare cosa?
Io volevo salvarmi io
E poi perdonarmi
Delle volte che ho svelato quella parte debole di me
Ma senza appartenere
Quando la vita è più semplice non mi diverte ci gioco
Io non li chiamo più lividi sono colori e ci gioco
Io ci gioco, io ci gioco
Togliti la maschera
C’è troppa verità per stare qui
Senza appartenere
Donna siete tutti e tu non l’hai capito
E non è mai cambiato

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *