Connect with us
Vasco Rossi: la polizia sequestra biglietti falsi prima del concerto, a seguire lo show 26 mila spettatori a Lignano Vasco Rossi: la polizia sequestra biglietti falsi prima del concerto, a seguire lo show 26 mila spettatori a Lignano

Musica

Vasco Rossi: la polizia sequestra biglietti falsi prima del concerto, a seguire lo show 26 mila spettatori a Lignano

mm

Published

il

Vasco Rossi ha trasmesso la magia della sua musica a 26 mila spettatori presenti domenica sera, a Lignano Sabbiadoro. Lo show di ‘Vascononstop Live 2018’ svolto allo stadio Teghil, ha durato per più di due ore, dove Vasco si è esibito con 28 canzoni. Prima dell’inizio, la Polizia di Udine ha sequestrato quasi 15 biglietti falsi.


Vasco Rossi: la polizia sequestra biglietti falsi prima del concerto, a seguire lo show 26 mila spettatori a Lignano

Vasco Rossi durante il concerto a Lignano

Un concerto, quello di Vasco Rossi, che è durato per più di due ore, domenica sera allo stadio Teghil di Lignano Sabiadoro. Una voce straordinaria la sua, una magia trasmessa attraverso 28 brani che erano stati prescelti dai suoi 17 album.

Però prima dell’inizio del concerto, la polizia di Udine ha sequestrato quasi 15 biglietti falsi, nonché 30 fascette false rivendute all’esterno dell’area di pre-filtraggio. L’operazione della polizia è andato a buon fine, allontanando 12 rispettivi collaboratori, tra bagarini e venditori irregolari, tutti provenienti dalla Campania e già noti alle forze dell’ordine. C’è stato il loro allontanamento e sono stati muniti anche di foglio di via dalla località balneare, per una durata di 2 anni. 

Vasco Rossi: tra biglietti falsi e truffe online per ”Vasco Non Stop Live 2018”

Durante i mesi scorsi, sono state scoperte anche delle truffe online, delle vere e proprie pagine web che si spacciavano per rivenditori ufficiali, per ”Vasco Non Stop Live 2018”. Era stata la polizia postale dell’Emilia Romagna che aveva oscurato e sequestrato 8 siti web.

A marzo, oltre che dai giornali, la notizia è stata data anche dall’account Facebook di Vasco Rossi. 

I fan  di Vasco Rossi erano stati avvisati che le indagini avevano portato all’arresto di un 60enne vicentino e di un 42enne moldavo. Per quanto riguarda la denuncia, quella era partita da Best Union, nonché titolare del circuito internazionale di biglietti ‘Vivaticket’.

Vasco Rossi

Account ufficiale di Vasco Rossi su Facebook

Nonostante tutto, lo show del rocker è stato un grande successo. Non sono mancate le più belle canzoni di Vasco Rossi, tra i grandi classici come: ‘C’è chi dice no’, ‘Gli spari sopra’, ‘Sally’, per chiudere con ‘Vita spericolata’ e ‘Alba Chiara’.

Il prossimo appuntamento per ‘VascoNonStopLive’, sarà a Padova, il 6 e 7 giugno.

Vasco Rossi

Vasco Rossi durante l’esibizione a Lignano

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *