Connect with us

Musica

Zibba: Elodie, Quando stiamo bene è il nuovo singolo del cantante che anticipa il nuovo disco

Published

il

Il nuovo singolo di Zibba assieme ad Elodie si chiama “Quando Stiamo Bene” ed è uscito il 26 gennaio. Singolo che anticipa l’uscita del nuovo album di Zibba chiamato “Le Cose”

QUANDO STIAMO BENE, in uscita oggi, 26 gennaio, è il nuovo singolo di ZIBBA feat. ELODIE tratto da LE COSE, l’album disponibile dal 2 febbraio per la neonata etichetta PlatonicaQUANDO STIAMO BENE è una ballad carica di groove, introspettiva e positiva allo stesso tempo, interpretata con una delle figure femminili più cool del panorama mainstream: Elodie. I due avevano già duettato nel disco della cantante in “Amarsi Basterà”, scritto proprio da Zibba insieme a Dario Ciffo, nuovo chitarrista della band del cantautore. Nel brano le due voci s’incastrano alla perfezione sul beat di Mace, autore di un tappeto sonoro che riesce a dare intensità sia ritmica che emotiva. La canzone si sviluppa su una conversazione tra sé e sé in una “camera non fumatori” di un hotel qualunque, ambientazione del video curato dalla giovanissima Megan Stancanelli.

 

“Dividere tempo e canzoni con Elodie è una cosa bella. Amo la sua voce e amo l’idea di aver cantato questa canzone con lei. Ha colto l’essenza di questo brano e lo ha impreziosito” LE COSE contiene dodici brani, molti dei quali nati da collaborazioni con artisti di primo piano provenienti da realtà musicali diverse e distanti, ma che Zibba ha saputo avvicinare esaltando ogni loro sfumatura: in ordine di apparizione ElodieErica MouChantalDavid BlankAlex BrittiMarco Masini e Diego Esposito.

 

L’album concepito e cresciuto nel tempo è passato attraverso diverse fasi produttive tra la Liguria e Milano. La produzione è stata curata in prima persona da Zibba, assistito da Simone Sproccati: la scrupolosa ricerca sonora ha permesso di cucire intorno alle voci dei tanti artisti che compaiono nel disco la giusta atmosfera. “Ho cercato il suono di questo disco. Attraverso gli ascolti, i viaggi con gli amici a parlare di musica. A cercarla. Sentirla. A trovare ispirazione dalle cose che ti arrivano addosso enormi anche se piccolissime, dalla strada come dalle più lontane periferie di internet”.

 

Le collaborazioni provengono da diversi pianeti dell’universo musicale italiano. In Le cose inutili compare l’inconfondibile chitarra di Alex Britti, su quello che è uno degli episodi più funk del disco. Le linee vocali di Zibba s’intrecciano a quelle del giovane David Blank in un brano scritto insieme a BigFish, Niente. Dall’underground proviene anche il featuring con Diego Esposito in un brano scritto di nuovo con Mace. La voce di Marco Masini è prestata invece a Sesto Piano, una ballata soul in cui quello che è uno dei timbri graffiati più celebri d’Italia impressiona ed emoziona. Inoltre per la prima volta Zibba accoglie in un suo disco un brano non suo, scritto da Erica Mou e cantato insieme a lei.

 

“Ho messo da parte tutto e ho pensato a divertirmi. Cercando di capire al meglio le sfumature, la mia voce stessa e il suo ruolo nelle cose che scrivo e scriverò. Fare l’autore e soprattutto produrre per altri mi ha ispirato a lavorare liberamente anche sulle mie canzoni, sul mio disco. La musica vive un momento bellissimo e sono felice di fare musica oggi, di produrre musica oggi, di credere in quello che si sta costruendo, e di aver condiviso questo disco con persone che stimo profondamente.” Il tour di Zibba partirà il primo marzo con una serata da non perdere all’Alcatraz di MilanoLe Cose promette di emozionare anche sui palchi dei più importanti club italiani.

 

TRACKLIST E CREDITI ALBUM

1. Quello Che Si Sente
2. Quando Stiamo Bene feat. Elodie (prod. Mace)
3. Dove Si Ferma Il Sole
4. Quando Abbiamo Smesso feat. Erica Mou
5. Panorama feat. Chantal
6. Quello Che Vuoi
7. Niente feat. David Blank
8. Le Cose Inutili feat. Alex Britti
9. Sesto Piano feat. Marco Masini
10. Un Altro Modo feat. Diego Esposito
11. La Traccia Che Finisce Il Disco
12. Un Unico Piccolo Istante

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *