Connect with us

Game News

Il pro della Overwatch League Mouffin è stato sospeso dai Boston Uprising

mm

Published

il

Il pro della Overwatch League Mouffin è stato sospeso dalla sua squadra in seguito alle dichiarazioni di alcune streamer riguardo i suoi comportamenti.

Come se non bastassero i problemi riguardanti l’organizzazione della Overwatch League, un’altra news rischia di scatenare un putiferio. In vista della Settimana 8 alcuni team si sono ritirati temporaneamente dalla competizione, altri hanno traslocato in Sud Corea per essere più al riparo dai rischi della pandemia di COVID-19. Il programma è così stravolto e ancora non si sa quali saranno i successivi provvedimenti della Blizzard.

Tutto ciò potrebbe venire oscurato da cosa sta succedendo in casa Boston Uprising. Infatti Mouffin, il flex tank del team, è stato accusato di condotte sessualmente predatorie e violente da parte di alcune streamer e cosplay americane.

La prima ragazza a farsi avanti è stata KhaleesiBB, una streamer (principalmente di Overwatch) che ha pubblicato un lungo TwitLonger in cui spiega tutti gli avvenimenti tra lei e il giocatore. Riassumendo la situazione, i due hanno incominciato a sentirsi online (non incontrandosi mai di prima persona) ed entrambi hanno iniziato a sviluppare dei sentimenti verso l’altro. Poco dopo però viene a sapere da amici che lui ha spesso cercato aggressivamente ragazze online (solitamente altre streamer o cosplayer) per avere foto di nudo, e quindi lascia perdere cercando di mantenere però un’amicizia. In occasione del TwitchCon 2019 però Mouffin assume un atteggiamento aggressivo e ossessivo nei suoi confronti e di altre sue amiche.

Non è chiaro perché queste dichiarazioni siano rilasciate ora, visto che il TwitchCon 2019 di San Diego si è svolto a fine Settembre. Da quando KhaleesiBB ha rilasciato le sue dichiarazioni altre ragazze hanno pubblicato tweet sul suo profilo che provano le accuse nei confronti di Mouffin. La streamer stessa ha postato vari screenshot di chat tra i due o con altre persone come documentazione. L’amica Starhabit ha pubblicato invece un altro TwitLonger in cui non solo conferma la versione dell’accaduto ma aggiunge ulteriori comportamenti violenti dell’uomo.

La dichiarazione rilasciata su Twitter dai Boston Uprising riguardo la situazione di Mouffin

I Boston Uprising hanno replicato il giorno dopo l’uscita delle accuse annunciando la sospensione per la Settimana 8 di Mouffin dal team. KhaleesiBB però ha commentato il tweet esprimendo rammarico, visto che a quanto pare il team avrebbe già avuto notizia dei comportamenti del giocatore e non avrebbe agito fino a ora.

La situazione quindi è ancora in divenire e potenzialmente molto esplosiva, soprattutto se fosse confermato che il team sapesse da tempo delle accuse rivolte a Mouffin.

Sono un professionista del procrastinare e del condividere meme su cui ridono in pochi. Appassionato di tutta la serialità, da Peaky Blinders a Wrestlemania, scarsissimo giocatore di videogame: il mio unico amore è DotA 2, le uniche divinità che prego GabeN e IceFrog. L'unico momento in cui vado all'avventura è in D&D. Nel poco tempo rimasto, scrivo.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *