Connect with us
the division 2 the division 2

Game News

The Division 2 in arrivo su Stadia

mm

Published

il

Il servizio di gioco in streaming di Google si appresta ad introdurre nel proprio catalogo The Division 2, il popolare shooter di casa Ubisoft che presenterà anche il cross-play con la versione PC.

La situazione che sta vivendo Google Stadia, il servizio di gioco in streaming del colosso statunitense, non è di certo tra le più rosee, come affermato anche dagli stessi membri della compagnia, secondo i quali il tutto richiede ancora un bel po’ di tempo prima di poter esprimere tutto il proprio potenziale. Ad un catalogo non certo invitante, afflitto anche da prezzi non proprio competitivi, difatti, si va ad aggiungere la carenza di alcune feature ritenute oramai lo standard, oltre a prestazioni non sempre al top. L’assenza di produzioni di spessore, però, resta il neo principale del servizio, anche a causa di giochi che avrebbero dovuto essere disponibili già da mesi, ma la cui pubblicazione su Stadia ha subito notevoli ritardi.

The_Division_-_Game

Tra giochi figura The Division 2, il secondo episodio del franchise Ubisoft, che era stato annunciato addirittura lo scorso giugno, ma del quale si erano perse sino ad oggi le tracce. Sembra, difatti, che qualcosa sia destinato a muoversi, dato che il titolo sarà finalmente disponibile per gli abbonati a partire dal prossimo 17 marzo. Ovviamente il tutto sarà accompagnato dall’ultima espansione dedicata, Warlord of New York, ma presenterà anche un’ulteriore ed interessante feature: il cross-play con la versione PC del gioco. Pur non essendo una vera e propria sorpresa, visto che tempo fa era comparso il selettore di tale funzione all’interno del menu di gioco (in versione PC), la conferma della stessa non può che far piacere.

La speranza, in questo senso, è che la possibilità di interagire con i giocatori dotati di personal computer permetta ai server di Stadia di rimanere popolati, così da attirare nuovi potenziali iscritti. Relativamente a questa versione di The Division 2 resta ancora da chiarire se gli abbonati Pro potranno ottenerla a prezzo scontato, in maniera analoga a quanto accaduto lo scorso dicembre con Ghost Recon Breakpoint.

Gamer cresciuto all'ombra del tubo catodico, sia in casa che in sala giochi, amante del Giappone in ogni sua forma, traduttore freelance e aspirante musicista non ancora pronto ad appendere lo strumento al chiodo. Dopo quasi un decennio trascorso a scrivere di videogiochi da semplice blogger, sono pronto ad intraprendere una nuova avventura editoriale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *