Connect with us
13 Reasons Why 2: la signora Baker contro tutti 13 Reasons Why 2: la signora Baker contro tutti

Anticipazioni

13 Reasons Why 2: Hannah non è solo una vittima, parla lo showrunner

Published

il

A 10 giorni dalla messa in onda di 13 Reasons Why 2, sulla piattaforma Netflix, Yorkey torna a parlare di ciò che ci aspetta, del ruolo di Hannah, e la verità delle sue parole.

Il 18 maggio 2018, su Netflix, sarà reso disponibile 13 Reasons Why 2, la controversa seria che affronta tematiche di grande spessore e attualità, come il bullismo e il cyberbullismo. Nella prima stagione, la vita di Hannah, e il suo triste epilogo, era stata raccontata proprio da lei in prima persona, attraverso quelle cassette che sono passate di mano in mano a tutti i protagonisti di questa terribile vicenda. In 13 Reasons Why 2, però, la voce di Hannah non sarà l’unica che sentiremo, anzi: ecco cosa ha dichiarato il creatore, Bryan Yorkey.

Jessica e lo foto mostrate nel trailer di 13 Reasons Why 2

Jessica e lo foto mostrate nel trailer di 13 Reasons Why 2 – Fonte EW

BRYAN YORKEY PARLA DI 13 REASONS WHY 2

“Noi siamo sempre molto consapevoli che questo è uno show che vuole risuonare ed essere molto importante per il giovane pubblico, e una delle cose che noi vogliamo fare nella stagione due era il rendere più complessa la comprensione di Hannah. Perché Hannah non è solo una vittima e non è solo una vittima nel modo in cui le ci ha raccontato. Lei non ha necessariamente detto bugie, ma ha raccontato una specifica storia che, nella prima stagione, lei voleva che sentissimo, e c’è molto di più in questa storia”.

Yorkey ha aggiunto, sempre ai microfoni di Entertainment Weekly, che ciò porterà alla visione, in 13 Reasons Why 2, di punti di luce, ma anche molti lati oscuri nella vita di Hannah. Lo showrunner assicura che al termine della stagione lo spettatore penserà che la figura di Hannah era molto più complicata di quello che che pensava un anno fa. L’autore ha infatti detto:

“Ci sono cose che contraddicono la storia della sua vita e le ragioni che l’hanno spinta al suicidio. Ci sono molte complicazioni e complessità dentro questa storia, molto di più di quelle che conoscevamo al termine della stagione 1”.

Clay vede ancora Hannah in 13 Reasons Why 2?

Clay vede ancora Hannah in 13 Reasons Why 2? – Fonte EW

Durante l’intervista per 13 Reasons Why 2, l’autore sottolinea naturalmente che, nonostante il quadro sia molto più complicato di quello descritto, Hannah non meritava ovviamente né di essere violentata né di morire, e che se anche i modi in cui verrà raccontata la storia sarà differente, l’esito non cambierà.

Non ci resta che attendere il 18 maggio, per scoprire ciò che succedere il 13 Reasons Why 2.

Pazzi di serie tv? Segui la nostra Pagina Facebook per non perdere nessuna news.

 

Toscana trapiantata a Roma, dopo un percorso in organizzazione e comunicazione di eventi culturali, mi sono laureata in Media Studies presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Classe 1993, ho una grande passione verso il mondo dell'entertainment! Da "Kebab for Breakfast" a "Westworld", da "Cloud Atlas" a "Bastardi Senza Gloria", da "Le situazioni di Lui e Lei" a "One Piece", la produzione culturale mi ha accompagnata per tutta la vita, ed ora ho quindi deciso di scriverne e parlarne su Gogo Magazine!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *