Connect with us

Approfondimenti

Better Call Saul: la stagione 5 è stata rimandata al 2020!

mm

Published

il

Brutte notizie per i fan delle avventure di Saul Goodman: Better Call Saul, lo spinoff di Breaking Bad, non arriverà sul piccolo schermo prima del 2020

Arrivano brutte notizie dal quartier generale di AMC, il network televisivo americano che si occupa della produzione di Better Call Saul: il fortunato spinoff di Breaking Bad incentrato sulle avventure del duo Saul Goodman/Mike Ehrmantraut non tornerà negli schermi televisivi prima dell’anno solare 2020.

Lo share della serie è in realtà andato a calare fisiologicamente anno dopo anno, passando dai circa tre milioni e mezzo di spettatori durante la prima stagione al milione e mezzo della quarta, ma secondo la presidente di AMC Sarah Barnett la scelta del rinvio sarebbe da imputarsi ad un semplice bisogno di tempo da parte degli autori per poter continuare a presentare un prodotto di qualità.

Secondo alcune voci di corridoio, tuttavia, il rinvio della serie sarebbe anche da imputare agli impegni personali di alcuni attori, che potrebbero verosimilmente comparire nel film sequel di Breaking Bad incentrato su Jesse Pinkman in uscita tra il 2020 e il 2021.

In tutti i casi per la prima volta dal 2015 il prequel di Breaking Bad salterà un anno, ma è difficile credere che il network americano sia troppo preoccupato: le serie di punta come The Walking Dead, Preacher, Into the Badlands e Fear The Walking Dead andranno in onda regolarmente, garantendo ascolti medio/alti per tutto l’anno corrente.

Risultati immagini per better call saul

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *