Connect with us
Grey’s Anatomy 14x24, meredith grey,april kepner Grey’s Anatomy 14x24, meredith grey,april kepner

Recensione

Grey’s Anatomy 14×10 – RECENSIONE: Personal Jesus

Published

il

Grey’s Anatomy 14×10: April Kepner, a partire da questo momento, affronterà un percorso difficile verso la sua fede religiosa.

In questo episodio di Grey’s Anatomy 14×10 la protagonista è April Kepner che apre l’episodio con un passaggio della Bibbia. È proprio April ad occuparsi di Paul Stadler, ex-marito violento di Jo Wilson. Meredith consiglia ad Alex e Jo di allontanarsi da Paul e di non parlare con nessuno visto tutto ciò che era accaduto nella precedente puntata di cui potete trovare la recensione: Grey’s Anatomy 14×09. Per la Kepner risulterà essere questa una puntata davvero pesante ma andiamo a capire il perché.

 

grey's anatomy 14x10

Grey’s Anatomy 14×10: Paul Stadler Il caso pare non essere grave all’inizio. La situazione riportata da April è stata qualche costola rotta e un trauma cranico. Jenny l’attuale fidanzata di Paul, va verso Jo per avvisarla di non aver detto la verità su di lei e soprattutto che la coprirà. A questo punto Jo, per fortuna, ci toglie ogni dubbio assicurando a Jenny di non essere stata lei. Le due si avvicinano molto durante l’episodio per confrontarsi e Jenny rivela a Jo che anche lei ha subito maltrattamenti fisici e psicologici da parte dell’uomo e adesso vorrebbe tirarsi fuori da questa situazione. Insieme si dirigono verso il moribondo Paul che si sente meglio e vuole lasciare l’ospedale con l’aiuto della fidanzata. A questo punto di Grey’s Anatomy 14×10, con il sostegno di Jo, Jenny dice a Paul di volerlo denunciare per tutto il male che le ha fatto. Paul, con istinto omicida, si alza per afferrarla ma cade a terra battendo la testa prima contro il letto e poi al pavimento. A questo punto Paul Stadler è cerebralmente morto e Jo che è ancora legalmente sua moglie e deve decidere cosa fare. Insieme a Jenny, Jo decide di far sfociare in positivo tutta questa terribile situazione e donare gli organi di Paul.

 

Grey’s Anatomy 14×10: la profonda crisi di April Kepner Tenendo a mente che il suo primo paziente, Paul, è morto, April si occuperà di un altro paziente dal tema estremamente importante, soprattutto in America. Un bambino di soli 12 anni è stato sparato da un poliziotto che credeva che il bambino stesse entrando in casa, dalla finestra, per rubare mentre in realtà aveva solo dimenticato le chiavi. E’ inutile dirvi il colore della pelle del bambino, il quale, dopo vari tentativi muore lasciando il pubblico rabbrivire davanti allo schermo. Purtroppo episodi simili sono routine negli Stati Uniti dove pregiudizio e razzismo animano le strade della città. April a questo punto è totalmente scioccata da ciò che Dio le sta riservando. Inoltre viene a conoscenza del fatto che Jackson, abbia vissuto da piccolo, un episodio simile e lei non ne sapesse nulla. La parte più scioccante di questo episodio Grey’s Anatomy 14×10, probabilmente è quella in cui Miranda e Ben, dopo la morte del bambino, decidono di affrontare un discorso importante con Tuck. Un bambino che tutto d’un tratto scopre la terribile realtà in cui il mondo imperversa.

greys-anatomy-14x10

April si occupa, nel frattempo di questo episodio di Grey’s Anatomy 14×10, anche di Karen, una donna incinta che farà partorire e che scoprirà essere la moglie del suo ex-fidanzato Matthew. La donna, dopo problemi derivanti dal parto, muore ed April si trova difronte al suo terzo paziente morto. Non può fare a meno a questo punto di chiedersi se Dio esiste perchè ha permesso tutto questo? Vedremo cosa ci riserverà April Kepner dopo questo fantastico episodio di Grey’s Anatomy 14×10.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *