Homecoming 1x04 - Memorie perdute | RECENSIONE — Gogo Magazine
Connect with us
Homecoming - Cover Homecoming - Cover

Prime Video

Homecoming 1×04 – Memorie perdute | RECENSIONE

mm

Published

on

Homecoming entra finalmente nel vivo con un episodio intrigante nella sua caratteristica complessità. Arriva, però, anche qualche piccola verità.

Il terzo episodio dell’esclusivo show Prime Video aveva cambiato regole e toni della storia. Dopo un’introduzione meditata, costruita su una durata insolita per ciascun episodio e su un ritmo tutt’altro che frenetico, Homecoming affronta i suoi enigmi svelandone piccoli dettagli. La vigorosa accelerazione della precedente puntata, però, ha garantito altrettanto ritmo nella quarta? Preparatevi, perché ora Homecoming inizia a dare risposte trovando, purtroppo o per fortuna, ulteriori domande.

I ricordi perduti di Homecoming

Presente e passato continuano a trovare punti di incontro. Personaggi del passato come l’esuberante manager Colin Belfast (Bobby Cannavale) fanno la loro prima apparizioni nel presente di Homecoming. Il loro legame con il controverso progetto sembra ormai un semplice ricordo lontano. Peccato che l’imperterrito detective Carrasco (Shea Whigham) diventa sempre più assillante con le sue domande scomode e le sue fonti che tanto preoccupano gli ex protagonisti di Homecoming. Si scopre allora che Hiedi (Julia Roberts) ha misteriosamente perso la memoria: non ricorda assolutamente niente del suo passato e solo un cellulare con il numero di un certo “Colin”, a lei sconosciuto, potrebbe chiarire ogni suo dubbio.

Tra conquiste e passi falsi

In questi primi quattro episodi lo show ha dimostrato di essere una produzione elegante ed estremamente curata soprattutto nei suoi aspetti più tecnici. Questa puntata ne è una dimostrazione che mostra, forse, anche i limiti di tutte le sue scelte. Inquadratura sofisticate, colori sempre al posto giusto: tutto questo a tratti sfocia in un fastidioso sfoggio di bravure spesso fine a se stesso. La regia volutamente criptica, tuttavia, riesce ancora a garantire un certo livello di attenzione ben intrecciandosi con uno script estremamente scarno che affida ogni dettaglio alle interpretazioni del suo cast e alle congetture di chi osserva. Se si considera la semplice azione, in scena accade davvero poco. Nuove domande sussurrate, però, tengono incollati allo schermo, invitando dolcemente ad un nuovo binge-watching party!

Homecoming - Bobby Cannavale

Perché Heidi non ricorda niente di Homecoming? Cosa è successo a Shrier, misteriosamente scomparso dalla scena? Cosa teme Colin del suo passato? Di che natura è il legame tra Heidi e Walter? Le domande che cercano risposte sono molte, le puntate rimaste ancora sei, abbastanza per chiarire ogni dubbio. Basta ricordarsi di non perdersi in virtuosismi visivi.

Homecoming 1x04: Redwood
6.5 Reviewer
0 Users (0 voti)
Pro
Alcune rivelazioni cambiano le regole del gioco. Nuove domande conquistano la mente dello spettatore che, considerata anche la breve durata degli episodi, si lancia nel binge-watching.
Contro
La cura maniacale dei dettagli tecnici può diventare il più grande problema della serie.
Conclusioni
Il giro di boa si avvicina e le pedine in gioco si muovono di conseguenza grazie ad ottimi interpreti. Il ritmo narrativo però non sempre è all'altezza.
Voto
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

  • Gogo Magazine è un periodico edito da Gogo Editore
    Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Velletri autorizzazione n. 13/2018 del 08/05/2018
    Direttore Responsabile: Andrea Fabiani

    Magazine potrebbe utilizzare contenuti immagine recuperati da internet e ritenuti di pubblico dominio. Qualora i soggetti interessati, gli autori, eventuali detentori di copyright od altri diritti si opponessero alla pubblicazione è possibile contattare la redazione (redazione@gogomagazine.it) per chiedere la tempestiva rimozione dei contenuti.

    Tutti i contenuti, salvo diversamente indicato, sono di proprietà di GogoVest SRL e distribuiti con licenza Creative Commons BY-NC-ND 2.5IT

    Copyright © 2018 Gogo Magazine è una proprietà di GogoVest SRL - Sede Legale: Via Salento, 61 - 00162 Roma | P.IVA IT14688251009