Connect with us
House of the Dragon - Game of Thrones House of the Dragon - Game of Thrones

News

House of the Dragon: svelata la data di uscita della serie spin-off di Game of Thrones

Published

il

Numerosi fans di Game of Thrones rimanete tranquilli, i nostri amati personaggi torneranno presto nella nuova serie spin-off House of the Dragon. La produzione di HBO ha finalmente rivelato quando verranno rilasciati gli episodi di questo prodotto.

Il mondo di Game of Thrones è pronto a riaprire le sue porte al suo ampio pubblico. Da qualche mese, la notizia di una possibile serie Tv che fungesse da spin-off alla sinossi della serie fantasy di successo, conclusasi l’anno scorso alla sua ottava stagione, ha richiamato l’attenzione dell’intero web. Oggi, finalmente, arriva la conferma di questo nuovo progetto.

House of the Dragon: la HBO svela la data di rilascio

Non soltanto questo progetto è stato confermato, l’emittente HBO ha anche svelato la data di rilascio di House of the Dragon. Quest’ultimo sarà il titolo della nuova serie Tv fantasy ambientata nel mondo della tanto amata Il Trono di Spade, che ha consolidato il successo dei suoi protagonisti Emilia Clarke e Kit Harington. L’enorme successo conquistato da questa produzione, lunga ben otto stagioni, è destinato a riecheggiare ancora sul panorama internazionale delle produzioni seriali. La serie, una delle più viste nel corso degli ultimi anni, ha guadagnato un pubblico per nulla indifferente e conquistato l’intera critica.

Adesso, i fans di Game of Thrones possono tornare a sperare con una nuova produzione in corso. Nelle ultime ore, il sito Deadline ha riportato le parole di Casey Bloys, presidente della programmazione di HBO. Quest’ultimo ha rilasciato importanti dichiarazioni riguardo la nuova serie. In particolare, Bloys ha dato indicazioni molto precise sulla data di uscita di House of the Dragon. Essa è stata fissata nel 2022.

Le dichiarazioni rilasciate da Casey Bloys

Per poter vedere gli episodi della futura House of the Dragon, quindi, dovremo aspettare altri due anni. Ciò che ha rivelato Casey Bloys è stato:

“Al momento stanno delineando la storia e immagino che potremo vedere in onda House of the Dragon nel 2022. Ovviamente si tratta di uno show molto grande e complicato. Per me, adesso, mandare in onda questa serie Tv è la priorità numero uno. Non ci sono stati altri via libera o luci verdi. A un certo punto lungo il tragitto, chi lo sa? Ma non ci sono altri piani immediati. Siamo tutti concentrati su questa serie”.

La sceneggiatura di questa serie spin-off sarà una creazione di George R.R. Martin, creatore della precedente serie Game of Thrones, e Ryan Condal. L’intera trama si baserà sul contenuto del romanzo Fire and Blood, ambientato nello stesso mondo fantasy. Sappiamo, inoltre, che questa nuova serie Tv fungerà da prequel rispetto a Il Trono di Spade. Essa, infatti, presenterà avvenimenti accaduti trecento anni prima e si concentrerà principalmente sulla casata dei Targaryen. Questi ultimi sono i noti antenati della famiglia Daenerys.

House of the Dragon - Game of Thrones

Credits by New York Post

House of the Dragon: tutti i dettagli già noti

Lo showrunner di House of the Dragon sarà Ryan Condal, il quale dividerà la macchina da presa con il noto Miguel Sapochnik. Quest’ultimo, inoltre, è vincitore di un Emmy, grazie alla regia di uno degli episodi maggiormente di successo di Game of Thrones, ossia La battaglia dei bastardi.

Inoltre, questa serie Tv non sarà il primo prequel dedicato a Il Trono di Spade. Precedentemente, la HBO aveva cercato di produrre la serie Bloodmoon, ma con scarso successo. La serie sarebbe dovuta essere una creazione di Jane Goldman e avrebbe dovuto avere come protagonista Naomi Watts. Tuttavia, questo prodotto è stato cancellato dopo la realizzazione del suo episodio pilot. La HBO si è espressa su ciò in questo modo:

“Nelle fasi di sviluppo o nei pilot, spesso tutti gli elementi si uniscono, ma può anche capitare che questo non succeda. Una delle cose che credo Jane abbia realizzato splendidamente, ed era una sfida enorme, è stato l’immenso mondo, davvero immenso, creato perché lo aveva ambientato 8000 anni prima della serie madre. Quindi, questo richiedeva più impegno. Per quanto riguarda, invece, House of the Dragon avevamo già un testo dal quale partire e questo ha fatto un po’ da mappa, per ottenere l’ordine di una prima serie completa. Al tempo, Jane ha fatto un lavoro incredibile, era una sfida grandissima e non c’è niente che indicherei tra quello che ha creato per dire che non funzionava, era più un problema generale”.

 

Foto copertina: Cultured Vultures

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *