Connect with us
Jessica Jones Jessica Jones

Netflix

Jessica Jones 2 RECENSIONE: Non fare l’eroina

Published

il

Abbiamo assaporato nei minimi dettagli Jessica Jones 2, ed è ecco qua la recensione di Gogo Magazine. Krysten Ritter e le altre tirano con intensità 13 coinvolgenti episodi.

Jessica Jones 2 è approdata su Netflix l’8 marzo 2018, in occasione della Festa della Donna. Tredici coinvolgenti episodi trainati dalla protagonista, interpretatata da Krysten Ritter, e un grande cast quasi del tutto al femminile. Personaggi intensi, con un passato, un presente e un futuro desiderato, scelte registi che interessanti e una colonna sonora che aggiunge carattere: ecco la nostra recensione, NO SPOILER, su Jessica Jones 2.

Jessica Jones 2: l'eroina alla conquista di Netflix

Jessica Jones 2: l’eroina alla conquista di Netflix

L’atmosfera di Jessica Jones 2

Tredici registe alla guida di Jessica Jones 2. L’atmosfera è ben studiata e definita nei minimi dettagli, andando a conformare due tipologie di vicende: le indagini e la storia. Se la storia, ovvero tutte quelle scene in movimento che articolano la trama di Jessica Jones 2, sono caratterizzate da inquadrature standard, normali per la serialità televisiva statunitense, lo stesso non si può dire per le indagini. Una colonna sonora jazz anni ’30-’40 accompagna tutti i momenti di investigazione di Jessica Jones 2, aumentando la qualità tecnica del prodotto, e sottolineando il desiderio di creare qualcosa che vada oltre a un mero prodotto commerciale Marvel. Parte della colonna sonora è anche la narrazione della stessa Jessica, che accompagna lo spettatore introducendolo in una realtà introspettiva, mostrando un punto di vista interno ai fatto raccontati. Alla musica si accompagna la scelta di un equilibrato gioco di luci e ombre, di inquadrature particolari, oblique e nascoste, oltre che un diffuso gioco di false soggettive che caratterizza tutta la prima metà della stagione di Jessica Jones 2. Mistero e giallo, che identificano le prime puntate come membri del poliziesco, uno dei generi principali della prima Hollywood cinematografica. Un tributo che rende Jessica Jones una vera e propria investigatrice di rilievo in un equilibrio USA che dura da 100 anni.

Le donne di Jessica Jones 2

Jessica, Trish e le altre: Jessica Jones 2 rende omaggio alla diversità femminile

Jessica, Trish e le altre: Jessica Jones 2 rende omaggio alla diversità femminile

E’ proprio vero che Jessica Jones 2 è un prodotto (quasi) totalmente al femminile. Jessica, Trish, Jeryn, Dorothy, e le altre sono le vere protagoniste di questa stagione. Rappresentate con pregi e debolezze, mostrano al 100% il girlpower vero e profondo, che va al di là di battaglie temporanee, seppur basate su ottime motivazioni, come il #metoo che sta condizionando la produzione cinematografica USA. Tante donne diverse, che sbagliano, che raccontano, che vivono, che amano, che odiano, che vogliono costruirsi un loro futuro.

JESSICA JONES

Jessica Jones 2 è trainato dall’omonima protagonista, in lotta costante tra i suoi problemi del passato, la morta della famiglia, il rapimento da parte di Killgrave, e il recente ruolo di eroina ottenuto nell’arco narrativo raccontato in Defenders. Una donna mostrata nella sua fragilità, che cerca di trovare un equilibrio, spesso fallendo L’interpretazione della Ritter è ben riuscita: l’attrice riesce a mostrare il cambiamento di Jessica tra la prima e la seconda stagione, sottolineando le sue incertezze e le sue paure. Jessica Jones è un personaggio che conquista ancora una volta con il suo carisma e la sua naturalezza, mostrandosi senza filtri a uno spettatore che desidera lasciarsi trascinare dalla trama.

TRISH WALKER

Interpretata da Rachael Taylor, Trish Walker è il personaggio più ambiguo di questa stagione. Per chi segue tutta la serialità della Marvel in onda su Netflix, il suo personaggio non può che apparire come un’unione squilibrata tra Claire Temple e Karen Page, personaggi ricorrenti in tutti i capitoli dei Defenders. Un volto noto che vuole utilizzare il suo volto per far cambiare le cose, una sorella preoccupata, una donna orgogliosa e determinata che punta ad arrivare in alto, ad ogni costo. Trish è questo e molto di più, deludendo spesso lo spettatore con le sue scelte egoiste ed eccessive, che risulta ambigua fino alla fine, in un Jessica Jones 2 che la vede, per molti, moltissimi versi, protagonista accanto alla Ritter.

JERYN HOGART

Wow. L’interpretazione di Carrie-Anne Moss è all’altezza delle capacità recitative dell’attrice, che molti di noi ricordano senza dubbio per pellicole meravigliose come la trilogia di Matrix. La Moss ci presenta l’avvocatessa in una veste quasi inedita, sì forte, determinata ed arrogante, ma anche fragile e indifesa. L’espressività dell’attrice valorizza il personaggio per tutti i tredici episodi di Jessica Jones 2, facendo affezionare sempre di più a questa figura secondaria, che spazia da un Defenders all’altro.

Jessica Jones 2: i riferimenti ai Defenders

Guardare i Defenders: Defenders

Jessica Jones 2, un tassello dell’universo Netflix-Marvel

Jessica Jones 2 fa parte di un universo Netflix definito, e ciò viene mostrato da più dettagli. Sebbene non si faccia mai riferimento alla Mano, più di una volta il personaggio si lega al ruolo dell’Eroina che ha salvato la città. Questa etichetta sta però un po’ stressa all’investigatrice, che lotterà per buona parte della stagione tra i suo essere Jessica, al divenire qualcun altro. Non mancheranno neppure le critiche nei suoi confronti, che emergeranno in una particolare frase, quando qualcuno si rifarà a lei dicendole, appunto, di non fare l’eroina perché è un ruolo che non le si addice. Tra gli altri riferimenti al mondo dei Defenders troviamo Foggy, migliore amico di Daredevil e citazioni a Danny Rand.

Jessica Jones 2
8.5 Reviewer
0 Users (0 voti)
Pro
Personaggi profondi e ben costruiti, un'attenta realizzazione tecnica degli episodi e la particolarizzaazione di una serie tv che cerca di lasciare il segno non solo perché prodotto Marvel
Contro
A tratti ridondante, Jessica Jones 2 si compone di molti elementi, talvolta superflui, che vanno a discapito di una trama ben studiata e ben approfondita.
Conclusioni
Jessica Jones 2 è una serie tv da apprezzare sia come parte del MCU, sia come prodotto autonomo. Totalmente dedito al girl power, mostra non solo l'umanità, la forza e della debolezza femminile, ma anche il valore della donna come grande attrice, regista e showrunner. Un progetto intenso, ben fatto e apprezzabile nella sua complessità.
Voto
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Se ancora non è certo un continuo di Defenders, Jessica Jones 2 lascia ogni spazio a una terza stagione, con un finale intenso come tutta la stagione.

 

Toscana trapiantata a Roma, dopo un percorso in organizzazione e comunicazione di eventi culturali, mi sono laureata in Media Studies presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Classe 1993, ho una grande passione verso il mondo dell'entertainment! Da "Kebab for Breakfast" a "Westworld", da "Cloud Atlas" a "Bastardi Senza Gloria", da "Le situazioni di Lui e Lei" a "One Piece", la produzione culturale mi ha accompagnata per tutta la vita, ed ora ho quindi deciso di scriverne e parlarne su Gogo Magazine!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *