Connect with us
nightflyers nightflyers

News

Annunciato il cast di Nightflyers: la nuova serie ispirata da un racconto di George R.R. Martin

mm

Published

il

Dopo Il Trono di Spade, un altro racconto di G.R.R. Martin diventerà una serie tv. Si tratta di Nightflyers. Syfy ha annunciato il cast.

Il creatore di Game of Thrones ci ha preso gusto. Il racconto, uscito nel 1980, aveva già avuto una trasposizione cinematografica nel 1987 diretta da Robert Collector. E ora, dopo aver annunciato nel 2017 la serie tv, Syfy ha reso noto il cast che farà parte di Nightflyers.

La protagonista sarà Gretchen Mol che tanti ricorderanno in Boardwalk Empire nei panni di Gillian Darmody. L’attrice statunitense interpreterà la dottoressa Agatha Matheson. Mentre gli altri attori saranno: Eoin Macken, già visto in Merlin e in 3 episodi de I Tudors, nel ruolo di Karl D’Branin, David Ajala, apparso in Doctor Who e Il cavaliere oscuro, sarà Roy Eris, Sam Strike (Mindhunter e Timeless) come Thale, Maya Eshet, comparsa già in Teenwolf, nel ruolo di Lommie, Angus Sampson, presente in Fargo – La Serie, farà Rowan, Jodie Turner-Smith (The Neon Demon) interpreterà Melantha Jhirl e, infine, Brían F. O’Byrne (Million Dollar Baby, Oz, Aquarius, Onora il padre e la madre) sarà Auggie.

Di che cosa parla Nightflyers? In un’atmosfera apocalittica, la storia è calata in un periodo in cui la distruzione della Terra è imminente. Otto scienziati ribelli e una persona dotata di poteri telepatici decidono di intraprendere una missione volta a capovolgere l’inevitabile destino dell’umanità. La missione sarà un viaggio spaziale a bordo di un’astronave, la Nightflyer, con la quale andranno alla ricerca di una forma di vita aliena in grado di potere evitare l’estinzione dell’umanità. A bordo di questa astronave, oltre a loro, ci sono un equipaggio e un capitano solitario. Durante il viaggio accadranno eventi terrificanti e inspiegabili che porteranno gli otto scienziati a dubitare l’uno dell’altro trasformando la missione in una lotta per la sopravvivenza.

Formazione prettamente umanistica: dalla triennale in Lettere a Torino alla magistrale in Editoria e giornalismo a Roma. Appassionato di scrittura e cultura... e oramai da anni invischiato nel mondo delle serie tv.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *