Connect with us

Netflix

Peaky Blinders: ecco il personaggio che tornerà nella Stagione 6

Published

il

Una foto dal set della sesta stagione di Peaky Blinders ha confermato il ritorno di un personaggio

Le riprese della sesta stagione di Peaky Blinders stanno procedendo senza indugi e nel giro di qualche giorno sono già emerse le prime foto dal set. Tra queste, una in particolare ci sentiamo di segnalare, perché raffigura uno dei personaggi che, alla fine della quinta stagione, ci aveva lasciato con un cliffhanger. Si tratta di Linda Shelby, interpretata dall’attrice Kate Phillips.

Ricordiamo, infatti, che Linda nella stagione precedente avrebbe voluto divorziare dal marito Arthur, un’impresa assai difficile quando si ha a che fare con uno Shelby. Così, dopo essere stata ignorata dall’uomo una volta rivelata la sua intenzione, aveva iniziato a frequentare di nascosto un vedovo, rimasto, però, ucciso da Arthur stesso una volta scoperto il tradimento della moglie. Successivamente, Linda aveva tentato di finire il marito con un colpo di pistola, senza successo e da lì in poi i due si erano lasciati e della donna si erano perse le tracce.

Potete vedere la foto qui sotto:

Linda Shelby

Linda Shelby, Peaky Blinders – foto MCPIX

Adesso, con il ritorno di Kate Phillips sul set dovremmo forse aspettarci un ritorno di fiamma tra Linda e Arthur? Oppure si tratta di qualcosa di più? Intervistata da Digital Spy in merito alla questione, la Phillips ha risposto così:

Quello che è certo è che tra i due ci sono molti affari in sospeso. Hanno un figlio e non c’è alcuna possibilità che Arthur voglia lasciare Linda a occuparsi da sola di Billy, per questo sono legati e, si sa, la famiglia è uno dei temi centrali di Peaky Blinders. Forse potrebbe esserci una riconciliazione, ma come si fa a tornare indietro dopo che hai tentato di uccidere tuo marito?

Per saperlo, naturalmente, toccherà aspettare l’arrivo della sesta stagione sulla piattaforma Netflix.

Peaky Blinders: trama 

La storia ha inizio nel 1919 nella Birmingham del primo dopoguerra, dove la popolazione lotta per sopravvivere a un periodo particolarmente difficile dal punto di vista economico e sociale. La vicenda è ambientata nel quartiere di Small Heath e si focalizza particolarmente sulla famiglia Shelby, il cui secondogenito Thomas, reduce decorato della Prima guerra mondiale, è anche il boss della gang detta “Peaky Blinders“, dall’usanza di nascondere lamette nel risvolto dei cappelli, in modo da poterli utilizzare anche come arma. In senso stretto il termine “Peaky Blinders” denota la classica forma affusolata del paraocchi del berretto (letteralmente “Peaky Blinders” significa paraocchi a punta).  

Peaky Blinders 5: dove eravamo rimasti? 

La quinta stagione inizia con il martedì nero del 29 ottobre 1929, con il crollo della borsa di New York, dove gli Shelby perdono tutti i loro investimenti negli Usa. Nel corso di una seduta a Westmister conosce il deputato laburista Oswald Mosley, ma che si appresta a fondare lo Union British Fascist. Ada intanto è incinta di un colonnello di colore dei servizi, mentre Michael torna dagli Usa con la neo moglie, e mostra velleità di succedere a TommyMosley invita Tommy a fare il vicesegretario del nuovo partito e lui, che vuole fermarlo, accetta per scoprire i suoi piani. Intanto i Peaky Blinders vengono attaccati da una gang di Glasgow, i Billy Boys, che crocifiggono il figlio di Aberama Gold. Le due organizzazioni, tramite Mosley, stipulano una tregua e si accordano per il trasporto di 7 tonnellate di oppio.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *