Connect with us

Recensione

The Handmaid’s Tale 2×12, Postpartum: La RECENSIONE

Published

on

The Handmaid’s Tale 2×12: Postpartum: La Recensione del dodicesimo episodio della seconda stagione di The Handmaid’s Tale.

The Handmaid’s Tale 2×12, Postpartum, è il penultimo episodio della seconda stagione di The Handmaid’s Tale. Questo episodio della serie tratta dal romanzo di Margaret Atwood sembra voler preparare lo spettatore al gran finale di The Handmaid’s Tale 2. E ci riesce.

A un passo dalla fine, gli sceneggiatori di The Handmaid’s Tale si prendono un momento per mettere la storia in pausa. Lasciano che la normalità , sempre che si possa chiamare così, torni a Gilead. Dopo la fuga di Offred nell’episodio precedente della serie e il parto nella villa abbandonata nel bosco, si torna a casa Waterford con un membro in più della famiglia: una bambina, Nicole.

The Handmaid's Tale: Nicole

The Handmaid’s Tale 2×12 si intitola Postpartum e mostra tutti gli effetti che il parto di Offred ha avuto sui personaggi principali della serie. Serena ha ottenuto finalmente quello che ha sempre desiderato e come potevamo aspettarci è una mamma troppo apprensiva che cerca di compensare il fatto di non essere la vera madre di questa bambina con una cura eccessiva, quasi ossessiva della neonata.

La protagonista di The Handmaid’s Tale, al contrario, cerca di allontanarsi dalla bambina perché ha accettato il fatto di non poterla crescere. Dominata dalla consapevolezza di dover rispettare le regole, cerca di stare il più lontano possibile dalla figlia, anche se, per la sua stessa natura di madre, non può.

L’episodio 2×12 di The Handmaid’s Tale porta avanti diverse storyline contemporaneamente. Se a casa Waterford tutta l’attenzione è incentrata sulla bimba, nella vita di Emily, che viene assegnata a una nuova household, spuntano fuori novità interessanti. Viene introdotto un nuovo personaggio, il Commander Lawrence, l’ideatore delle Colonie, che sembra sapere tutto sulla vita passata dell’ancella e che viene disprezzato dalla moglie per ciò che è stato in grado di creare. Si tratta di un personaggio molto intrigante che siamo sicuri sarà fondamentale per lo sviluppo della storia di The Handmaid’s Tale.

Oltre a questo, però, l’evento più significativo dell’episodio 2×12 di The Handmaid’s Tale 2 e anche il più duro da guardare è senza dubbio la fuga di Eden con la guardia di cui si è innamorata e la loro successiva morte per annegamento.

The Handmaid's Tale: Eden

C’è del coraggio e dell’eroico nella scelta di Eden di morire per amore. C’è del bello nella tragedia della sua morte che sta tutto nell’importanza che una ragazzina dà all’amore vero, anche più della vita stessa. Un coraggio che non ha neanche la stessa Offred, troppo grande e disillusa per poter prendere una decisione tanto stupida quanto, però, coerente.

Offred e Nick si nascondono, fanno finta, rinunciano alla loro possibile vita insieme nonostante la immaginino con fervore.

Scelgono di sopprimere i loro sentimenti perché sanno che la vita è più importante dell’amore. Ma per una ragazzina, giovane, alle prese con il primo vero amore, la vita da sola non è abbastanza.

La scena della morte dei due ragazzi è davvero forte e guardarla è molto difficile. E lo è ancora di più considerando il luogo in cui avviene.

Una piscina, che nella vita prima di Gilead rappresentava un luogo legato alla vita, al divertimento, allo sport.

Il finale del dodicesimo e penultimo episodio di The Handmaid’s Tale 2 vede un atto d’amore da parte di Serena, che fa quasi tenerezza in questa puntata di The Handmaid’s Tale perchè ce la mette tutta per fare la mamma, cerca perfino di allattare la bambina ma ovviamente non può. Allora decide di fare un passo indietro e distaccarsi dalla possessione per questa bambina e lasciare che a prendersi cura di lei sia la sua madre naturale.

The Handmaid's Tale: Offred e Serena

E l’espressione del volto di Serena, mentre vede Offred allattare sua figlia è davvero bella. Forse, finalmente, le due donne sembrano scegliere di stare dalla stessa parte.

L’appuntamento per il gran finale di The Handmaid’s Tale 2 è previsto per l’11 luglio su Hulu e TimVision.

Ecco ilpromo di The Handmaid’s Tale 2×13 The Word, il finale della seconda stagione di The Handmaid’s Tale:

Nell’attesa non perdetevi le recensioni di tutti gli episodi precedenti di The Handmaid’s Tale 2.

The Handmaid's Tale 2x12: RECENSIONE
8 Reviewer
0 Users (0 voti)
Pro
Episodio di preparazione per il gran finale. Molto bella l'uscita di scena di Eden con una morte dura ma allo stesso tempo eroica in nome dell'amore. Serena finalmente fa un passo indietro e sceglie di lasciare allattare la bambina a Offred.
Contro
Episodio dolce amaro. La morte di Eden annegata in piscina è molto forte.
Conclusioni
Il penultimo episodio di The Handmaid's Tale 2 pone le basi per quello che accadrà nel gran finale di stagione. L'episodio mette in pausa la storia per procedere con l'approfondimento di alcune tematiche come l'amore e la maternità. Dolce amaro ma bello anche se difficile da guardare in alcune scene.
Voto
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2021 Gogo Magazine è una proprietà di GogoVest SRL - Sede Legale: Via Salento, 61 - 00162 Roma | P.IVA IT14688251009