Connect with us

News

The Walking Dead: la parodia/tributo a Star Wars: gli ultimi Jedi

Published

il

Nella pausa del mid season, The Walking Dead dedica un tributo a Star Wars: gli ultimi Jedi. Sui profili Social della serie AMC, un’immagine con riferimenti ai nuovi episodi.

Star Wars: gli ultimi Jedi ha fatto il suo ingresso nelle sale il 13 dicembre 2017, risuonando consensi in tutto il mondo. L’11 dicembre, in Italia, è andato in onda il mid-season finale dell’ultima stagione di The Walking Dead, confermando i pessimi risultati di ascolti. Ma in questa pausa, in attesa dei nuovi episodi di febbraio, la serie AMC The Walking Dead ha deciso di cercare di attrarre il suo pubblico, pubblicando un tributo alla pellicola della Lucasfilm.

All’interno dell’immagine, viene non solo sottolineato il ritorno di The Walking Dead nel mese di febbraio 2018, ma salta subito all’occhio la mancanza del personaggio di Carl. Come anticipato nell’ultimo episodio andato in onda, il figlio di Rick è stato morso da un vagante, e la sua uscita di scena è praticamente certa. Il protagonista di The Walking Dead ottiene invece la centralità della scena, con il suo Villain e la sua donna posizionati all’opposto. Carol e Daryl spiccano tra gli altri personaggi, ed ancora una volta i vaganti, che danno il nome a The Walking Dead, vengono posti in secondo piano. Ormai sono sempre più uno sfondo, o uno strumento, nelle mani dei viventi, costretti a lottare per la propria sopravvivenza.

Il tributo di The Walking Dead a Star Wars: gli ultimi Jedi, appare come una vera e propria strategia di marketing, dati i pessimi risultati di ascolto in questa ottava stagione. Come una première che ha visto incollati davanti alla televisione più di 11 milioni di telespettatori, l’episodio andato in onda il 10 dicembre ne ha visti solamente poco più di 7 milioni. “La cosa giusta” rimane comunque l’episodio meno visto di questa stagione di The Walking Dead, con 7.468.000 ascoltatori. Che la forza galattica di Star Wars possa risollevare le sorti di una serie in declino?

Toscana trapiantata a Roma, dopo un percorso in organizzazione e comunicazione di eventi culturali, mi sono laureata in Media Studies presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Classe 1993, ho una grande passione verso il mondo dell'entertainment! Da "Kebab for Breakfast" a "Westworld", da "Cloud Atlas" a "Bastardi Senza Gloria", da "Le situazioni di Lui e Lei" a "One Piece", la produzione culturale mi ha accompagnata per tutta la vita, ed ora ho quindi deciso di scriverne e parlarne su Gogo Magazine!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *