Connect with us
Amazon Alexa Amazon Alexa

Tech

Amazon Alexa: La nostra anteprima della versione italiana

Published

on

Amazon è in procinto di lanciare la sua IA Amazon Alexa e annesso dispositivo Echo in Italia per la fine di questo 2018, e ha deciso di “allenare” la versione nostrana regalando quest’ultimo in anticipo a una manciata di fortunati così da poterla testare e lanciare sul mercato in totale efficienza. Noi siamo in quella fortunata manciata, e vi racconteremo la nostra esperienza con la neonata Alexa italiana.

Alexa, la vostra nuova assistente tuttofare

 

Amazon Alexa

Il dispositivo Amazon Echo di seconda generazione

Loading...

Ormai tutti i colossi del mercato si stanno fiondando nella corsa alle IA e Amazon non è stato da meno lanciando negli Stati Uniti la sua Alexa con annesso dispositivo Echo di prima generazione, lancio ormai famoso per il bizzarro comportamento di Alexa che in prima battuta, forse rideva un po’ troppo.

A distanza dal lancio statunitense Amazon ha deciso di portare il suo dispositivo oltre oceano includendo l’Italia, ma questa volta lasciando alla cara Alexa il tempo di ambientarsi e fare pratica con le nuove lingue tramite un lungo periodo di training pre-lancio. Per questo Amazon ha deciso di regalare alcuni dispositivi Echo di seconda generazione ad una manciata di utenti Prime.

La nostra esperienza con Amazon Echo

Settimane fa, abbiamo ricevuto una mail dal servizio clienti amazon che recitava:

Ti stai chiedendo come fare per partecipare? È semplice. Basta confermare il tuo interesse cliccando sul link qui sotto entro 7 giorni dalla ricezione di questa e-mail e compilare un breve questionario. Se sarai selezionato per partecipare, riceverai gratuitamente un dispositivo Amazon Echo e ti invieremo tramite e-mail suggerimenti di nuove funzionalità da provare, ogni settimana

Vorresti aiutare? Questo è di fondamentale importanza per noi per migliorare l’esperienza con Alexa. Per questo motivo, a coloro che saranno selezionati per partecipare sarà richiesto di utilizzare ed esplorare le funzionalità e le capacità di Alexa, collaborando con noi in tutto ciò che è necessario per migliorare i servizi offerti da Alexa.

Inizialmente, Alexa avrà un insieme di capacità limitato, ma nuove funzionalità saranno continuamente aggiunte nel tempo. Durante questo periodo, Alexa potrebbe non capirti sempre o potrebbe non rispondere nel modo in cui ti aspetteresti. Ti preghiamo di essere paziente e continuare a provare le nuove funzionalità che il nostro team di sviluppo sta mettendo a punto. Continua quindi a fare domande ad Alexa, perché è stata progettata per migliorare nel tempo. Più la usi, più lei impara.

Echo è un altoparlante che funziona tramite comandi vocali: è rapido, sempre pronto a rispondere e funziona senza dover usare le mani. Alexa è “la mente” dietro Echo: basta chiedere e lei ti farà ascoltare la musica che desideri, risponderà alle tue domande, ti darà le previsioni del tempo e molto altro ancora.

ti abbiamo selezionato per proporti l’opportunità esclusiva di collaborare con noi alla definizione dell’esperienza Alexa in Italia. Sarà molto divertente e, in cambio del tuo aiuto continuativo, riceverai gratuitamente un dispositivo Amazon Echo.”

Aderendo all’iniziativa, abbiamo risposto ad un sondaggio per verificare se fossimo effettivamente idonei a partecipare, una volta terminato ci è stato comunicato che avremmo ricevuto il nostro dispositivo Echo quanto prima. Nel giro di una settimana riceviamo il classico pacco Amazon contenente un monolitico ed elegantissimo box nero sul quale si scorge a malapena il marchio dell’azienda di Washington.

Amazon Alexa

Il box di Amazon Echo in tutto il suo splendore ed eleganza

Una volta aperto, troviamo un foglio con alcune disposizioni da parte del programma Amazon Echo per il primo utilizzo, il nostro Echo e un cavo con attacco DC per l’alimentazione a presa del dispositivo.

Uno sguardo ravvicinato ad Echo

Sin da subito il dispositivo si mostra elegante e minimale, un cilindro con base gommata che offre un’eccellente grip su ogni superficie, corpo completamente rivestito in tessuto che copre la cassa la cassa interna. Sul lato superiore troviamo un led circolare e la dotazione di tasti di Amazon Echo: Volume, Microfono per disattivare l’ascolto dei comandi da Alexa e un tasto per impartire i comandi vocali manualmente senza chiamare Alexa. Per quanto riguarda la dotazione di porte ne troviamo una estremamente essenziale: ingresso DC per l’alimentazione e uscita AUX per collegare Alexa ad un impianto stereo esterno.

Echo il braccio, Alexa la mente

Il tutto, una volta alimentato, viene configurato tramite l’app Amazon Alexa che ci viene fornita sotto forma di .apk tramite un mirror esterno ai canali ufficiali del Play Store di Google dove non è ancora disponibile per il download. La configurazione non è stata delle più istantanee, e ci ha portato a ripetere un paio di volte la procedura di allineamento tra il nostro smartphone e Amazon Echo per via di un paio di intoppi dell’app.

Amazon Alexa   Amazon Alexa

Una volta configurata e allineata correttamente Alexa è pronta a ricevere i nostri comandi, e mostra sin da subito i suoi muscoli per quanto riguarda la reattività, non sbaglia un colpo. Il microfono Echo è in grado di recepirci nitidamente ogni qual volta pronunciamo la parola “Alexa”, anche se da un’altra stanza, Alexa interromperà qualsiasi cosa stesse già facendo per ascoltare le nostre richieste. Le funzioni attualmente disponibili su Alexa momentaneamente spaziano dalla semplice conversazione “Alexa, come stai?” a task più utili come scegliere la musica appoggiandosi ai maggiori servizi di streaming musicale, anche se l’asino casca maggiormente per quanto riguarda proprio la semplice conversazione mostrando nella maggior parte dei casi quanto sia ancora un prodotto acerbo Alexa soprattutto se confrontata con la versione americana.

Amazon Alexa

e pianificare la giornata, facendola risultare già da ora piuttosto utile nonostante sia ancora nelle battute iniziali. L’app inoltre permette già di configurare alcune skill per la casa intelligente.

Amazon Alexa

Dal versante Echo abbiamo un dispositivo estremamente solido per quanto riguarda la fattura, con un’altoparlante di tutto rispetto dal fronte della resa che non necessariamente ha bisogno di essere collegato ad una fonte esterna per dare il meglio di sé anche con la musica.

Amazon Alexa
7.5
Software
9
Hardware
8.5
Design
0
Prezzo
Media finale 8
Users (0 voti) 0
Conclusioni
Per quanto ci riguarda, nella versione attuale, seppur ancora acerba Alexa e il suo Echo hanno dimostrato di saper tenere testa alla maggior parte dei competitor nel campo delle AI/assistenti. Certo è facile intuire come si cominci ad inasprire la battaglia all'IA migliore e per questo Amazon dovrà essere in grado di distinguere il suo prodotto dalla massa. Staremo a vedere. 
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

loading...

Seguici su Facebook

  • Gogo Magazine è un periodico edito da Gogo Editore
    Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Velletri autorizzazione n. 13/2018 del 08/05/2018
    Direttore Responsabile: Andrea Fabiani

    Magazine potrebbe utilizzare contenuti immagine recuperati da internet e ritenuti di pubblico dominio. Qualora i soggetti interessati, gli autori, eventuali detentori di copyright od altri diritti si opponessero alla pubblicazione è possibile contattare la redazione (redazione@gogomagazine.it) per chiedere la tempestiva rimozione dei contenuti.

    Tutti i contenuti, salvo diversamente indicato, sono di proprietà di GogoVest SRL e distribuiti con licenza Creative Commons BY-NC-ND 2.5IT

    Copyright © 2018 Gogo Magazine è una proprietà di GogoVest SRL - Sede Legale: Via Salento, 61 - 00162 Roma | P.IVA IT14688251009