Connect with us

Smartphone

Gogo awards Tech: ecco la classifica dei migliori smartphone del 2017

Published

il

E’ stato un lungo ed intenso anno per il mondo della telefonia e dei dispositivi smart di cui ci circondiamo ogni giorno che ci migliorano e semplificano la vita rendendosi sempre più indispensabili. Ormai siamo alle porte del nuovo anno e quale periodo migliore se non questo per indire i Gogo Tech awards che ci diranno una volta per tutte quale sia stato il miglior smartphone di quest’anno? Noi di Gogo magazine lo abbiamo fatto, e questi sono i risultati secondo la nostra redazione.

I migliori dell’anno

Cominciamo a scaldare i motori, inauguriamo i Gogo Tech Awards parlando di tutti quelli che secondo noi sono stati gli smartphone degni di nota in questo 2017 prima di arrivare al podio dei dominatori indiscussi. Facciamolo partendo dallo Xiaomi Mi Mix 2, il grande sfidante dei borderless made in Samsung, nato con l’intento di sfoggiare le capacità tecniche di una sicuramente sempre più dominante Xiaomi, ma con la differenza di voler abbandonare l’aria di semplice concept del suo predecessore e di presentarsi piuttosto come valida alternativa dei vari top di gamma che si affollano nel mercato tramite caratteristiche di tutto rispetto a prezzi sempre più competitivi. Se questa operazione è riuscita? Ni, se consideriamo la paura degli utenti comuni di quello che è cinese e non è localizzato nel nostro mercato c’è, ed è sempre tanta, la sensazione è quella di fare un’investimento non sicuro oltre a tutte le difficoltà derivanti dall’acquisto di un prodotto on line su una piattaforma che non sia l’accogliente amazon.

 

Passiamo oltre, e parliamo di uno dei telefoni più discussi quest’anno: il Google PIXEL 2 XL. Uno smartphone indubbiamente potente se non fosse per l’enorme polverone di polemiche sollevato dalla discussissima qualità del display messa in dubbio da molti, ma francamente sono quel tipo di dettagli che per noi contano fino ad un certo punto in quanto la qualità di un prodotto dovrebbe essere determinata da dall’affidabilità e solidità in termini di caratteristiche nel rapporto qualità/prezzo e non certo dalla gamma di colori scelta dalla casa produttrice per il display. Ma tant’è, e il risultato nei confronti del mercato (se non altro quello nostrano) non sono stati dei migliori nonostante si parli di un top di gamma di tutto rispetto.

 

Proseguiamo avvicinandoci sempre più al podio e tiriamo in ballo un pezzo forte della scena di tutti gli anni facendo sempre discutere di sé, e se ancora non si è capito parliamo di iphone 8. Non c’è bisogno di presentazioni, ormai iphone è sinonimo di eccellenza nel mondo degli smartphone e per molti definirlo “smartphone”, appunto, è quasi un sacrilegio. Quest’anno più che mai si è discusso dell’utilità di un nuovo modello della serie soprattutto per via del continuo assottigliarsi delle novità consistenti che differenziano un modello dall’altro e il continuo gonfiarsi del prezzo, anche se si sa, iphone è uno status e la sua utenza cerca sempre il top senza badare troppo a spese, ma perché fuori dal podio? se ci riflettete la risposta è lì dietro l’angolo.

 

 

Ormai ci siamo quasi, ancora un passo e conosceremo i vincitori dei Gogo Tech awards, ma prima parliamo di un’ultimo grande protagonista, il Huawei Mate 10 Pro. Una bella sorpresa senz’altro, è il primo smartphone con intelligenza artificiale integrata nel processore che ci assiste nelle azioni giornaliere. La modalità desktop è una feature graditissima che lo rende un dispositivo altamente versatile e valida alternativa ai diversi competitor del mercato.

 

 

 

Si parte, terza posizione!

Ci siamo, in terza posizione troviamo a pari merito di votazione le due punte di diamante Samsung, Galaxy note 8 e Galaxy s8. I due smartphone sono stati protagonisti assoluti di quest’anno e non potevano che stare sul podio, entrambi sono stati tra i top gamma più venduti ricordando il senso di sicurezza che Samsung da alla sua utenza. s8 e note 8 sono due tra i più bei display della fascia, con un compromesso qualità prezzo da non sottovalutare se si considera l’hardware estremamente prestante e la nuova TouchWiz finalmente all’altezza degli altri competitor. Sarebbe stato sicuramente difficile scegliere il migliore tra i due visti i diversi punti di forza per le diverse esigenze dell’utente.

 

In seconda posizione: OnePlus 5T

Una seconda posizione forse inaspettata per molti, ma a parer nostro sicuramente meritata da uno smartphone che mostra il bicipite senza dover necessariamente alzare i costi. L’unico grande concorrente di apple e il suo face id, che nonostante quello di questa nuova versione di OnePlus 5 si basi solamente su una foto dell’utente, mostra risultati più che eccellenti.

 

And the Gogo Tech awards winner is: iphone X!

E finalmente eccoci a parlare del vincitore dei Gogo Tech awards, e guarda caso si tratta probabilmente dello smartphone più chiacchierato di tutto il 2o17. Ebbene è inutile nasconderlo, iphone X lascia il segno e come sempre apple riesce a far parlare di sé con un dispositivo questa volta nettamente diverso dal classico filone numerato di cui fa parte il fratello minore iphone 8. La ricerca dell’innovazione è più che mai alla luce del sole, l’innovativo ed infallibile face id  presto diventerà il nuovo standard come ci ha fatto intendere OnePlus che con il suo face id 2D ha seguito apple come un fulmine. Un display unico nel suo genere, rende già da subito iphone X iconico e fa si ancora una volta che la casa di cupertino riesca a distinguersi da tutte le altre concorrenti a mani basse.

Insomma, finisce qui la rassegna dei vincitori dei Gogo Tech Awards e con questo ci auguriamo che abbiate apprezzato la nostra analisi e ne approfittiamo per augurarvi delle buone feste da parte di tutto il team di gogo Magazine

Ai prossimi Gogo Tech Awards!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *