Connect with us
iphone xs drop test iphone xs drop test

iPhone

iPhone XS – Drop Test: si rompe alla prima caduta?

Published

il

Apple ha promesso che il nuovo iPhone XS sarebbe stato molto più resistente agli urti rispetto ai precedenti modelli. La parola è stata mantenuta? CNET ce lo rivela effettuando un Drop Test che non lascia spazio a dubbi.

Le parole di Apple sulla robustezza di iPhone XS

“Sarà ricoperto sul fronte e sul retro con una formulazione di vetro che è la più resistente di sempre su uno smartphone”. Questa è stata la dichiarazione di Phil Schiller, vicepresidente per il product marketing di Apple, riguardo alla durezza di iPhone XS. Nonostante l’enorme gradimento per i prodotti marcati dalla nota mela morsicata e del loro sistema operativo, non si può trascurare che quella della resistenza agli urti sia sempre stata una nota dolente.

Più che condivisibili i dubbi al riguardo all’appena lanciato iPhone XS, che condivide quasi totalmente il suo design con quello del precedente iPhone X. Ricordiamo che anche quest’ultimo, a detta dello stesso Phil Schiller, sarebbe stato rivestito da materiali molto resistenti. Ma grazie a Vanessa Hand Orellana di CNET possiamo far chiarezza sulla questione.

Il Drop Test di iPhone XS

Non possiamo che fare un plauso al coraggio di Vanessa, reporter del noto sito di tecnologia, per aver messo a repentaglio l’incolumità del suo pregiatissimo, nonché costosissimo, iPhone XS per saziare la curiosità di noi lettori.

Il Drop Test è stato effettuato su suolo asfaltato a partire da diverse posizioni, in modo simulare i più comuni casi in cui il cellulare potrebbe sfortunatamente cadere a terra:

  1. A circa 1 metro con schermo rivolto vero il basso
  2. A circa 1 metro con schermo rivolto verso l’alto
  3. Ad altezza di circa 1.5 metri con schermo rivolto verso il basso
  4. Ad altezza di circa 1.5 metri con schermo rivolto verso l’alto.

iphone xs drop test

Il test, per quanto semplice, rivela la sincerità dietro le parole del vicepresidente: lo schermo è rimasto praticamente intatto. Possiamo perciò sentirci sereni mentre passeggiamo con il nostro iPhone XS in mano o nella tasca? Molto probabilmente sì ed il canale YouTube TechSmartt potrebbe darci un’ulteriore conferma, avendo eseguito a loro volta un Drop Test su iPhone XS e iPhone XS Max.

Per evitare brutte sorprese non possiamo però che consigliarvi comunque l’uso di una cover!

 

Nato a Foligno (PG) il 18 settembre 1993, da sempre un inguaribile appassionato di scienze e tecnologia. Ha deciso di seguire la sua indole iscrivendosi alla facoltà di Ingegneria Informatica ed Elettronica all’Università degli Studi di Perugia, oltre a dedicarsi al campo della divulgazione scientifico-tecnologica come web-writer.

2 Comments

2 Comments

  1. Pingback: iPhone XS – Drop Test: Qual è il meglio per te?

  2. Pingback: iPhone XS – Drop Test: What's the Best for You?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *