Techmade T-Fit 2: la recensione di Gogo Magazine — Gogo Magazine
Connect with us

Recensioni

Techmade T-Fit 2: la recensione di Gogo Magazine

mm

Published

on

T-Fit 2 è la smart-band dell’azienda italiana Techmade Srl perfetta chi conduce uno stile di vita sportivo che monitora costantemente la nostra attività fisica fornendoci report dettagliati in tempo reale.

La nostra esperienza con T-Fit 2

Abbiamo avuto modo di testare T-Fit 2 in questi giorni e l’esperienza è stata più che positiva. Il braccialetto intelligente di Techmade pesa 22g ed è compatibile sia con smartphone Android (da Android 4.4 e versioni successive) sia con iOS ( da iOS 7.1 e versioni successive) grazie alla tecnologia bluetooth 4.0. La band è composta dall’unità centrale estraibile per la ricarica e dal cinturino in silicone di ottima qualità che non perde punti nemmeno sotto lo stress del sudore. Come già detto nell’introduzione, il dispositivo è ottimo per chi conduce uno stile di vita sportivo o per chiunque abbia bisogno di monitorare la propria attività giornaliera grazie ai seguenti sensori incorporati:

  • Cardiofrequenzimetro;
  • Pedometro;
  • Sleep Monitor (controllo della qualità del sonno);
  • Contatore calorie bruciate.

Per avere una controprova della reale affidabilità dei dati raccolti dal T-Fit 2 lo abbiamo messo a confronto con i suoi competitor più blasonati e le variazioni tra i dispositivi sono risultate minime. La batteria (60 mAh) dura fino a 3 giorni e la ricarica, oltre ad essere comoda grazie alla presa USB  incorporata, è molto rapida. Il display (0.49″ tecnologia OLED) è molto luminoso e il touch screen reattivo. La band è resistente all’acqua, certificata Waterproof IP68, dunque non dovrete preoccuparvi di toglierla dopo l’allenamento mentre fate la doccia.

Tra le altre funzioni principali troviamo il player multimediale che ci consente di gestire la riproduzione della musica sul nostro smartphone, sia da applicazione nativa che dalle varie piattaforme principali di streaming come Spotify e Apple Music.

T-Fit 2 – L’applicazione per smartphone

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde“. No, non abbiamo sbagliato recensione, ma per trasmettervi al meglio le sensazioni che si provano ad utilizzare l’applicazione che monitora il T-Fit 2 bisogna aprire due capitoli separati: uno per l’applicazione Android e per quella su dispositivi iOS. Il primo periodo di test lo abbiamo svolto abbinando la band ad uno smartphone di fascia media Xiaomi e annessa applicazione scaricata direttamente dal Google Play Store: Techmade Fit. L’app è perfetta, fluida e si riesce a monitorare senza alcun tipo di problema i dati rilevati anche grazie all’aiuto dei grafici generati automaticamente.

Discorso diverso invece per il secondo periodo di testo svolto abbinando T-Fit 2 ad un iPhone X. L’applicazione non sembra aggiornata all’ultima versione di iOS e l’interfaccia non è ottimizzata per i più recenti display 18:9. Inoltre i grafici non sempre riescono a riprodurre con esattezza le stime rilevate dal dispositivo che però continua a funzionare perfettamente dal lato multimediale.

Conclusioni e prezzo

Il T-Fit 2 è un’ottima scelta per chi ha bisogno di una smart-band che monitori costantemente la propria attività fisica. Su Amazon viene venduta a 55€, il manuale all’interno della confezione è in italiano, dunque non dovrete impazzire per tradurre le istruzioni dal cinese. Il design e i materiali premium fanno di questo braccialetto intelligente un accessorio da indossare anche in contesti non propriamente sportivi senza risultare fuori luogo.

Direttore editoriale di Gogo Magazine e co-fondatore del progetto. Appassionato di storytelling fin da quando non sapevo cosa significasse.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *