Connect with us
ventola assiale ventola assiale

laptop

Ricambi per il pc: quando e come sostituire la ventola assiale

mm

Published

il

Il computer è uno strumento ormai quotidiano, non solo per chi lavora in ufficio o a studio: un pc domestico si trova un po’ in tutte le case, talvolta se ne ha anche più di uno. Sono delle macchine e, come tutte le macchine, possono necessitare di riparazione o della sostituzione di un elemento come, per esempio, una delle ventole.

Cos’è la ventola assiale? Caratteristiche e vantaggi

All’interno del computer sono presenti delle ventole che hanno il compito di raffreddare i componenti e mantenere una temperatura costante. Se le ventole subiscono guasti o si rovinano, la macchina si surriscalda e potrebbero verificarsi problemi non risolvibili. Pertanto, vanno sostituite.

La ventola o ventilatore assiale deve il suo nome al fatto che provoca lo spostamento di una massa d’aria che si muove in parallelo all’albero su cui sono posizionate le pale meccaniche. È uno strumento estremamente efficiente, di forma quadrata e dal design sobrio, in generale spesso preferibile ai modelli centrifughi e di solito più economico dei modelli radiali. Non è utilizzato solo per i pc ma anche per i robot, per gli elettrodomestici e altre apparecchiature elettroniche. Nella fattispecie, è costituito da un’elica con lame ad angolo contenuta da un anello cilindrico passante. La sua struttura permette di prendere l’aria e di direzionarla dove occorre, in base a dove la ventola è orientata.

Se occorre sostituire il pezzo, si può comodamente ordinare online questa ventola assiale. Ma i vantaggi non sono solo legati alla reperibilità del componente e al mercato sul web, che rende superfluo il doversi recare personalmente presso i rivenditori a orari stabiliti. I lati positivi riguardano anche una relativa leggerezza della ventola e un volume piuttosto ridotto, facilità di installazione, una certa velocità di rotazione e costi contenuti.

Quando sostituire la ventola assiale?

Il computer “comunica” il malfunzionamento della ventola attraverso dei “segnali” che è bene conoscere. Questi segnali dipendono essenzialmente dal rumore: quando quest’ultimo aumenta, quando sembra di sentire una sorta di sibilo o un suono ritmico che ricorda il volo di un elicottero appena si cerca di aprire un programma particolarmente pesante, vuol dire che il sistema di ventilazione può avere problemi. Tutto questo è dovuto essenzialmente alla polvere che va a depositarsi sulle ventole e sulle prese d’aria. Le ventole, per altro, con il passare del tempo smuovono sempre meno aria, attenuando quell’effetto di raffreddamento fondamentale per il corretto funzionamento del pc. Rimuovere la polvere, fuori e dentro il computer, può non bastare: se il rumore persiste, la ventola andrà cambiata.

Scegliere una nuova ventola e come installarla

I quattro criteri fondamentali da considerare nella scelta della nuova ventola sono pressione, portata, velocità (ed efficienza) di rotazione. Dal materiale dipende il livello di impermeabilità, comunque di solito è plastica o alluminio (le ventole seguono gli standard IP per poter rispettare un certo grado di impermeabilità). Il livello di rumorosità della ventola deriva dal tipo di cuscinetto. Sul sito di e-commerce, comunque, si possono consultare le varie sezioni e si possono inserire vari filtri di ricerca per trovare il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

In generale, per capire quale sia la ventola danneggiata, si individua quella che fa più rumore. Di solito, comunque, le ventole si trovano vicino la CPU, presso la scheda madre o sopra la scheda video, oppure nell’alimentazione. Procedendo alla sostituzione della ventola assiale, si smonta il pannello laterale del case. A questo punto, si stacca la spina e si scollegano i cavi del case. Per sostituire la ventola è necessario che il computer sia spento. Con un cacciavite idoneo al lavoro e senza forzare le viti, si può ora smontare il pezzo difettoso. Le viti che fissano il morsetto di contatto vanno allentate, si rimuove la vecchia ventola, si raccomanda di pulire lo spazio occupato dal componente con un panno antipolvere ben asciutto, dopo di che si può installare la ventola nuova collocandola bene, facendo attenzione ai collegamenti e stringendo bene le viti. Naturalmente, richiudere tutto rimontando il case.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *