Xiaomi Mi 8: la retroprova nel 2019 — Gogo Magazine
Connect with us

Smartphone

Xiaomi Mi 8: la retroprova nel 2019

mm

Published

on

A quasi un anno di distanza dalla data di uscita sul mercato italiano dello Xiaomi Mi 8 abbiamo voluto ri-metterlo alla prova per capire se ha ancora senso acquistarne uno nel 2019.

Lo scorso 5 giugno 2018 Xiaomi  ha lanciato sul mercato cinese il Mi 8, uno smartphone che ha conquistato gran parte dell’utenza italiana, che a meno di un mese di distanza lo ha visto arrivare ufficialmente anche negli store presenti sul mercato italiano abbattendo ogni tipo di barriera che scoraggiava l’acquisto da parte dei clienti meno smanettoni, proponendosi come un vero e proprio smartphone “pronto all’uso“.

Xiaomi Mi 8: design, caratteristiche tecniche e prezzo

Prima di scendere nella descrizione delle caratteristiche tecniche del device una nota di merito la prende senza ombra di dubbio il design. Il display superamoled del Mi 8 è di 6,21 pollici, con una risoluzione di 2248×1080 px e il vetro è un Corning Gorilla Glass 5. Le dimensioni sono 154,9×74,8×7,6 mm e il peso (ben bilanciato) non supera i 175 g, ciò lo rende uno smartphone ben maneggevole e poco scivoloso. Molto positivi anche i giudizi sui sistemi di sblocco del telefono, se la fulmineità dell’impronta digitale ormai non ci stupisce più, siamo stati piacevolmente sorpresi dalla reattività e dall’affidabilità dello sblocco con riconoscimento facciale. Forse la batteria è l’unica nota dolente dell’intero pacchetto, infatti sembra che i 3400 mAh non siano più sufficienti a coprire l’intera giornata con un solo ciclo di carica, ma grazie alla ricarica rapida di Xiaomi si riesce ad ottenere quel boost necessario per superare l’orario dell’aperitivo con un breve ciclo di carica durante la pausa pranzo.

Xiaomi Mi8

La memoria RAM di 6 gb, la GPU Adreno 630 e il processore Qualcomm Snapdragon 845 octa-core compongono un trio di tutto rispetto che, anche ad un anno di distanza, permettono allo Xiaomi Mi 8 di posizionarsi alle prime posizioni tra gli smartphone più rapidi e fluidi sul mercato, non temendo il confronto anche con i top di gamma di case dirette concorrenti.

Il discorso fotocamera (posteriore: 12mpx OIS f/1.8 + 12mpx Tele f/2.4- registra video 4K/1080; frontale: 20mpx, registra video in full HD) merita un discorso più approfondito, anche in relazione al prezzo di mercato. Oggi Xiaomi Mi 8 si trova facilmente anche sotto i 300€, su Amazon viene spesso proposto scontato, un prezzo quindi di molto inferiore ai circa 450€ al quale è stato proposto al momento del lancio. Se al momento dell’uscita il giudizio sul comparto fotografico andava a scontrarsi con smartphone molto vicini a top di gamma dei marchi più famosi, in questa nuova fascia troviamo dei competitor più che abbordabili, ai quali il Mi 8 non ha nulla da invidiare.

Insomma un esame superato a pieni voti anche ad un anno dall’uscita, un design che strizza l’occhio agli ultimi iPhone unito a materiali premium. La fluidità e la reattività sono due fattori che accomunano tutti i device Xiaomi, una garanzia che non viene smarrita con il passare dei mesi di vita dello smartphone.

Review 0
6.5
Software
7.5
Hardware
7.5
Design
7
Prezzo
Media finale 7.1
Users (0 voti) 0
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Direttore editoriale di Gogo Magazine e co-fondatore del progetto. Appassionato di storytelling fin da quando non sapevo cosa significasse.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *