Connect with us
sport smartwatch fossil sport smartwatch fossil

Smartwatch

Sport Smartwatch: comodità e potenza per il nuovo wearable Fossil

Published

il

Disponibile da oggi Sport Smartwatch, il nuovo orologio smart di Fossil. Coniuga un design semplice progettato per l’attività sportiva e le funzionalità del sistema operativo Wear OS. È inoltre il primo smartwatch alimentato dal processore Snapdragon 3100, attualmente il più potente per device wearable.

 

Specifiche hardware e software di Sport Smartwatch di Fossil

fossil smartwatch sport

Debutta oggi in commercio Sport Smartwatch di Fossil, una delle più amate ditte per orologi di ogni tipologia. È disponibile in due diverse misure, da 41mm o 43mm, e sei differenti colorazioni: nero, grigio, rosso, rosa, blu e verde. Inclusi nella confezione ci sono ben 28 cinturini di ricambio, tutti in materiale waterproof.

Fossil punta con il suo Sport Smartwatch chiaramente ad un pubblico di amanti del fitness. Sono infatti integrati nel sistema un sensore di rilevamento del battito cardiaco, GPS ed una batteria da 350mAh con autonomia di circa un giorno intero. Preinstallati troviamo inoltre Spotify e Noonlight, applicazione che contiene servizi di emergenza.

La caratteristica di Sport Smartwatch che lo distingue dai suoi concorrenti sta però nella potenza di calcolo. È infatti dotato di un processore Snapdragon 3100, l’ultimo chip di Qualcomm che promette maggiori prestazioni ed un consumo di batteria ridotto. Il sistema operativo è Wear OS di Google ed in termini di potenza Sport Smartwatch risulta essere il miglior dispositivo a montare questo software.

Anche il prezzo è assolutamente accessibile: tutte le versioni costano un totale di 255€. Può essere acquistato sin da oggi dal portale ufficiale di Fossil, che vi riportiamo al seguente link: https://www.fossil.com/it/it/tecnologia-indossabile/smartwatch/smartwatch.html

Nato a Foligno (PG) il 18 settembre 1993, da sempre un inguaribile appassionato di scienze e tecnologia. Ha deciso di seguire la sua indole iscrivendosi alla facoltà di Ingegneria Informatica ed Elettronica all’Università degli Studi di Perugia, oltre a dedicarsi al campo della divulgazione scientifico-tecnologica come web-writer.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *