Connect with us

Apps

TikTok lancia il suo nuovo social: Resso

mm

Published

on

Il colosso delle app cinese TikTok approda nel regno della condivisione musicale. Con Resso si apre la sfida a Spotify e Apple Music per la condivisione di musica in streaming

Non inaspettatamente, le novità in ambito di app e tecnologia arrivano ancora una volta dal lontano oriente. TikTok, la celebre app social nata in Cina, dove è nota col nome Douyin, ha infatti lanciato la sua propria piattaforma musicale: Resso. Si chiama così la app che farà concorrenza a Spotify, Apple Music, Amazon Prime Music e YouTube. Già da qualche mese circolava la notizia che ByteDance, l’azienda proprietaria di TikTok capitanata dal trentacinquenne Zhang Yiming, avesse avvicinato le principali case discografiche mondiali per creare le basi per il suo ultimo progetto. E così Resso ha oggi stretto contratti di licensing con colossi quali Sony Music Entertainment, Warner Music Group, Merlin e Beggars Group, nonché con altri colossi discografici asiatici.

Resso, la nuova app di Tik Tok

Scaricare l’app di musica in streaming al momento costa l’equivalente di 1,20 euro su Android e di 1,45 euro su iOS, ma la app è anche disponibile nella versione gratuita con pubblicità e una qualità audio inferiore. La “social music app” -come si autodefinisce la stessa Resso- prevede diverse funzioni. Al fine di rendere l’esperienza più personalizzata per ogni utente, la musica è divisa in generi: alternative, experimental, fusion, post rock e indie rock, ma anche in sottogeneri più specifici come il popgaze, il bow pop, l’indie psych pop e l’ambient. Tuttavia, le funzioni di questa innovativa app non si fermano all’ascolto della musica e alla fruizione dei testi dei brani musicali: Resso ha anche una sfumatura social, prevedendo la possibilità di condividere commenti, sfondi animati personalizzati per i brani musicali, e, naturalmente, di interagire con gli altri abbonati, con i quali si possono scambiare gif. Benché al momento Resso sia disponibile solo in India, la nazione GenZ per eccellenza dove per l’appunto la app è stata lanciata, e in Indonesia, paesi dove è già stata scaricata da un milione di utenti, non è difficile prevedere che presto la piattaforma musicale sarà disponibile anche nel vecchio continente, dove la sua popolarità sarà prevedibilmente inevitabilmente inesorabile.

Laureata in Sociologia ma professionalmente occupata nello spettacolo, m’interesso di arte, cultura, tematiche di genere e ambientali. Appena posso, viaggio. Quando ne ho voglia, cucino. Ogni tanto, faccio sport. Ma, tutte le notti, leggo una favola ad alta voce.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *