Xiaomi Mi Mix 2s - RECENSIONE a distanza di 6 mesi
Connect with us

Recensioni

Xiaomi Mi Mix 2s – Dopo 6 mesi vale ancora la pena comprarlo? | RECENSIONE

Published

on

Xiaomi dopo la recente apertura al mercato Italiano ha cercato sempre con più forza di entrare nelle menti e nei desideri dei consumatori. Con il suo nuovo flagship, lo Xiaomi Mi Mix 2s,  forte di un comparto tecnico di tutto rispetto e di un prezzo competitivo, l’azienda cinese cerca di fare la differenza in un mercato ben presidiato dai colossi del settore, c’è riuscita? Scopriamolo insieme.

Un Software localizzato ma non convincente 7.5

Lo Xiaomi Mi Mix 2s presenta una personalizzazione pesante di Android O (a breve riceverà Android Pie), la  MIUI 9.5 di Xiaomi. La home può piacere come non piacere, sinteticamente possiamo dire che riprende molto dallo stile di iOS, quindi con colori chiari e brillanti. La suddetta non prevede un drawer per le applicazioni (a meno che non si scelga di installare un launcher esterno). Da utente Android puro in realtà la mancanza del drawer non si fa mai sentire, se non in alcuni momenti in cui si cerca di fare uno swipe per accedere rapidamente alla ricerca in alto.

Funzione interessante della  MIUI 9.5 è quella della duplicazione app, che ci permette di avere 2 istanze diverse della stessa app (ad esempio Whatsapp). Presente anche uno store di temi per trasformare l’estetica, ma nella nostra versione della ROM non era possibile accedervi.

Non ci ha convinto appieno invece la navigazione per gesture, a differenza di quelle ad esempio su Oneplus 6, dove per tornare indietro basta fare uno swipe dal lato destro o sinistro dello schermo sulla parte inferiore. Nel caso del Xiaomi Mi Mix 2s invece potremo tornare alla home con uno swite dal basso verso l’alto (indifferentemente dalla poszione del dito), rilasciando il dito a circa 1/3 dello schermo otterremo il menu delle app recenti, infine per tornare indietro dovremo fare un brevissimo swipe dai lati a destra o a sinistra del dispositivo. Questo ci ha creato non pochi problemi ad esempio nella digitazione con la tastiera, o durante lo scrolling laterale di qualche immagine in galleria.

Nessun problema infine di compatibilità o di notifiche, la nostra versione è arrivata in Italiano, con già il Play Store installato.

Le incertezze più grandi le abbiamo sui piccoli dettagli del software di questo Mi Mix 2s, da alcune animazioni fluide solo in alcuni momenti, ad app impossibili da utilizzare nella nostra nazione etc.

Un piccolo carro armato – Hardware 8.5

Lo Xiaomi Mi Mix 2s è animato dal potentissimo Snapdragon 845 octa core da 2,8 GHz. che rende le prestazioni del dispositivo assolutamente al top rispetto la concorrenza.
La versione da noi provata ha 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna (presente anche la versione da 128). Il carrellino estraibile presenta due slot per nanoSIM, la ricezione è ottima, abbiamo notato solo un lieve rallentamento rispetto alla concorrenza nel cambio tra una cella 4G e l’altra. Presente il Bluetooth 5.0 e anche NFC, nonché un Led di notifica nella parte bassa (dove risiede anche la Selfie camera). Il lettore di impronte digitali ha un’affidabilità del 95% circa, le uniche volte in cui non ha sbloccato il dispositivo è stato causa un mal posizionamento del dito sullo stesso.

Non è presente il Jack per le cuffie

Doppia fotocamera, doppia qualità?

Abbiamo scattato foto in praticamente qualsiasi ambiente, alla fine del paragrafo trovate una galleria di scatti nei diversi ambienti. Xiaomi Mi Mix 2S dispone di un sistema di doppia fotocamera (come ci ricorda lui in ogni scatto), i megapixel sono i medesimi, ovvero 12. La differenza sta nell’apertura del diaframma e nello zoom, la seconda infatti presenta un’apertura di f/2.4 e uno zoom 2x, mentre la prima è una classica f/1.8.

La qualità degli scatti è QUASI al top confrontandoli con i competitor usciti in contemporanea.

Il tallone di achille del sistema di fotocamere dello Xiaomi Mi Mix 2S è sicuramente lo scatto in ambienti con scarsa illuminazione, buoni ma non in linea con quelli dei competitor.

Buoni i video in 4K che godono anche di stabilizzazione elettronica, ben riuscite anche le funzioni di Slow-Motion e Time lapse.

Un’altra novità del Mi Mix 2s è l’intelligenza artificiale che risconosce le scene ed ottimizza di conseguenza il bilanciamento dei colori e della luce. Carina ma non essenziale.

Discreta la fotocamera frontale di 5 megapixel ƒ/2.0 che richiede di girare il telefono per non avere scatti nei quali guardiamo chissà dove.

Squadra che vince non si cambia – Design 9

Proprio come i suoi predecessori, lo Xiaomi Mi Mix 2s vanta un design molto originale ed azzeccato, che sembra provenire direttamente dal futuro. Questo però ha dei compromessi, vediamo quali:

Partendo dal retro del Mi Mix 2s abbiamo una cover in ceramica, molto bella al tatto, meno per le ditate. La sensazione è quella di tenere in mano un iPhone con Android installato. In alto a sinistra invece è presente il sistema di doppia fotcamera leggermente sporgente.
La parte anteriore invece da il meglio di se con uno schermo da 5.99 pollici che ricopre quasi totalmente la superficie del dispositivo (se non per la parte in basso contenente la fotocamera e altri sensori).

Il compromesso principale è quello della fotocamera frontale, la quale necessita di essere copovolta per poter ottenere scatti da “smartphone tradizionale”.

Prezzo 8.5

A 6 mesi dall’uscita sul mercato nazionale, lo Xiaomi Mi Mix 2s si può trovare ad un prezzo di circa 400 euro su Amazon.
Allo stesso prezzo è difficile trovare smartphone competitivi e belli come questo, al netto dei compromessi che abbiamo visto prima.

Scheda tecnica

DISPLAY

Diagonale
5.99 pollici
Risoluzione display
1080×2160 pixel
Display touch
Si
Tipo di display
IPS (TFT)
Colori
16 777 216 colori
Densità display
403 PPI
Display resistente ai graffi
Si

STORAGE

Frequenza CPU
2.8 GHz
Modello CPU
Qualcomm Snapdragon 845 SDM845
Numero di core
Octa Core
GPU
Si
Processor > GPU Type
Adreno 630
RAM
6144 MB
Capienza storage
64 GB
Sistema operativo
Android 8.0 (Oreo)

CAMERA

Risoluzione fotocamera
12 megapixel
Sensore fotocamera
1/2,55″
Fotocamera frontale
Si
Risoluzione fotocamera frontale
5 megapixel
Registrazione video
Si
Risoluzione video
3840×2160 (4K Ultra HD) pixel
Frequenza fotogrammi
120 fps
FPS video
30 fps
Descrizione fotocamera
Autofocus, Tag di posizione integrati, Flash/lampada integrata, Stabilizzazione ottica dell’immagine, Messa a fuoco a sfioramento, Doppia fotocamera posteriore
Numero di fotocamere
3

CONNESSIONE

Tipo SIM
Nano SIM
Supporto Dual-SIM
Si
Connettività 2G
Si
Connettività 3G
Si
Connettività 4G
Si
Connettività Wi-Fi
Si
Standard Wi-Fi
802.11a, 802.11b, 802.11g, 802.11n, 802.11ac
Bluetooth
Si
Profilo Bluetooth
A2DP
Versione Bluetooth
5.0
Connettività NFC
Si
Connettività satellitare
Si
Tipo USB
USB (Tipo C)
Versione USB
2.0
Tipo di connettore cuffie
No

DESIGN

Scocca
Alluminio
Colore
Nero
Resistente a spruzzi
Si

BATTERIA

Capacità batteria
3400 mAh

OTHER

Anno
2018
Ricarica rapida
Si
Ricarica wireless
Si
Generic > Wireless Charge Integrate
Si
Standard di carica wireless
QI
Peso
191 g
Larghezza
74.9 mm
Altezza
150.9 mm
Spessore
8.1 mm
Xiaomi Mi Mix 2s
7.5
Software
8.5
Hardware
9
Design
8.5
Prezzo
Media finale 8.4
Users (1 voto) 10
Conclusioni
Xiaomi riesce nella sua impresa di entrare nel mercato Italiano, forte di un'ottima base di prodotti a prezzi competitivi, unita a campagne di Marketing eccelenti. Lo Xiaomi Mi Mix 2s si fa conoscere, ma non acquistare da tutti. Conoscono il suo nome e come è fatto, ma resta ancora un prodotto di nicchia, d'altronde tutti i grandi pionieri in ambito commerciale prima di diventare popolari devono divenire iconici.
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

  • Gogo Magazine è un periodico edito da Gogo Editore
    Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Velletri autorizzazione n. 13/2018 del 08/05/2018
    Direttore Responsabile: Andrea Fabiani

    Magazine potrebbe utilizzare contenuti immagine recuperati da internet e ritenuti di pubblico dominio. Qualora i soggetti interessati, gli autori, eventuali detentori di copyright od altri diritti si opponessero alla pubblicazione è possibile contattare la redazione (redazione@gogomagazine.it) per chiedere la tempestiva rimozione dei contenuti.

    Tutti i contenuti, salvo diversamente indicato, sono di proprietà di GogoVest SRL e distribuiti con licenza Creative Commons BY-NC-ND 2.5IT

    Copyright © 2018 Gogo Magazine è una proprietà di GogoVest SRL - Sede Legale: Via Salento, 61 - 00162 Roma | P.IVA IT14688251009