Ron: “Almeno pensami” video ufficiale e testo del brano in gara a Sanremo — Gogo Magazine
Connect with us

Musica

Ron: “Almeno pensami” video ufficiale e testo del brano in gara a Sanremo

mm

Published

on

In uscita oggi il video ufficiale di “Almeno pensami”, il brano interpretato da Ron e scritto da Lucio Dalla in gara al 68° Festival di Sanremo che ieri sera ha fatto emozionare il pubblico dell’Ariston con l’indimenticabile magia di Dalla. 


Almeno pensami è la canzone che Ron porta a Sanremo 2018 e il testo di questo brano arriva direttamente da un mito, l’immenso Lucio Dalla che gli è stato assegnato personalmente dal Direttore Artistico Claudio Baglioni. Il Testo di Almeno Pensami di Ron è stato apprezzato all’Ariston e spero che possa continuare a piacerci, anche perché va a festeggiare simbolicamente i 75 anni di Lucio Dalla e, nessuno meglio di lui,  del suo grande amico, poteva interpretare e far arrivare un suo brano a tutti noi.

Il testo di Almeno Pensami, racconta di un vero amore vissuto con intensità : “L’invito da parte di Claudio Baglioni a cantare un brano inedito di Lucio Dalla a Sanremo mi ha profondamente colpito – racconta Ron – Non sapevo dell’esistenza di questa canzone e trovo al contempo strano e affascinante poter cantare un brano di un grande artista e amico che non è più con noi”.

 

Almeno Pensami è un omaggio al compianto cantautore  con poetica semplicità dove  le distanze possano essere colmate dalla forza del vero e immenso amore. Un vero testo di quelli che si fanno col cuore, quelli ” tosti” con  passione e tanta emotività che il grande maestro ha sempre espresso in ogni suo testo e brano prodotto. Questa è l’ottava volta di Ron a Sanremo, e speriamo che possa portare veramente questa canzone in alto perchè a nostro parere il testo è qualcosa di profondo, vero e raro.

Ecco il video ufficiale del brano di “Almeno pensami” con la regia di Gianluca Calu Montesano:

Ecco il testo del brano :

Ah fossi un piccione
Che dai tetti vola giù fino al suo cuore
Almeno fossi in quel bicchiere
Che quando beve le andrei giù fino a un suo piede
Fossi morto tornerei
Per rivederla ogni mattina quando esce
Avessi il mare in una mano
Ce ne andremo via fino al punto più lontano
Almeno pensami
Senza pensarci pensami
Se vai lontano scrivimi
Anche senza mani scrivimi
Se è troppo buio chiamami
Prendi il telefono parlami
Io e la notte siamo qua
Ma come si fa
A tenere un cuore
Se ho le mani sempre sporche di carbone
Son già passati mille anni
Tanto è il tempo che ti guardo e non mi parli
Senza lei io morirei
Ma chiudo gli occhi e so sempre dove sei
Sempre più lontano
O dentro questa goccia che mi è caduta sulla mano
Almeno pensami
Senza pensarci pensami
Se vai lontano scrivimi
Anche senza mani scrivimi…
Se è troppo buio chiamami
Prendi il telefono, parlami
Io e la notte siamo qua
Ma come si fa
Almeno pensami
Senza pensarci pensami
Se vai lontano scrivimi
Anche senza mani scrivimi…
Se è troppo buio chiamami
Prendi il telefono, parlami
Io e la notte siamo qua…
Se è troppo buio svegliati
Se stai dormendo sognami
Se mi sogni io sono lì
Dentro di te
Sempre più lontano
O dentro questa goccia che mi è caduta sulla mano

Per altri articoli su Sanremo 2018 e i vari ospiti della seconda serata clicca pure qui .

Nato il 24/10/1991 a Vico Equense in provincia di Napoli, ha seguito gli studi Tecnico Alberghiero Ristorativi affermandosi poi come Sommelier professionista e lavorando sul campo. Ha sempre mostrato un grande interesse verso il mondo della musica e della scrittura, cercando sempre di rispettarla e comprenderla. " Penso continuamente al fatto di ricordare momenti della mia vita attraverso la musica e profumi, e non attraverso dei numeri, penso sia bellissimo"

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *