Sanremo 2018: ecco l'ordine di esibizione dei duetti — Gogo Magazine
Connect with us

Sanremo

Sanremo 2018: ecco l’ordine di esibizione dei duetti

Published

on

Il venerdì di Sanremo, come si sa, è riservato ai duetti. Tanti ospiti da Skin a Michele Bravi, da Paola Turci al Coro dell’Antoniano. I primi ad esibirsi saranno Renzo Rubino e Serena Rossi, mentre gli Elii con i Neri per Caso saranno i dulcis in fundo.

Come annunciato mesi fa, la serata del venerdì è riservata ai duetti. I Campioni in gara avranno l’occasione di far riascoltare il loro pezzo in competizione a Sanremo. Ma questa volta non saranno da soli sul palco dell’Ariston, infatti verranno accompagnati da colleghi e amici, che interpreteranno la canzone, probabilmente con un inedito arrangiamento. Poco fa, l’Ufficio Stampa della Rai ha comunicato l’ordine di esibizione.

 

Ecco l’ordine dei duetti che si esibiranno a Sanremo questa sera:

  1. Renzo Rubino con Serena Rossi
  2. Le Vibrazioni con Skin
  3. Noemi con Paola Turci
  4. Mario Biondi con Ana Carolina e Daniel Jobim
  5. Annalisa con Michele Bravi
  6. Lo Stato Sociale con Piccolo Coro dell’Antoniano e Paolo Rossi
  7. Max Gazzè con Rita Marcotulli e Roberto Gatto
  8. The Kolors con Tullio De Piscopo e Enrico Nigiotti
  9. Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico con Alessandro Preziosi
  10. Diodato e Roy Paci con Ghemon
  11. Roby Facchinetti e Riccardo Fogli con Giusy Ferreri
  12. Enzo Avitabile e Peppe Servillo con Avion Travel e Dady Touré
  13. Ermal Meta e Fabrizio Moro con Simone Cristicchi
  14. Giovanni Caccamo con Arisa
  15. Ron con Alice
  16. Red Canzian con Marco Masini
  17. Decibel con Midge Ure
  18. Luca Barbarossa con Anna Foglietta
  19. Nina Zilli con Sergio Cammariere
  20. Elio e le Storie Tese con Neri per Caso

 

Inoltre, anche questa sera ci saranno gli attesi super ospiti già annunciati. Calcheranno il palco dell’Ariston i rocker italiani Gianna Nannini e Piero Pelù. Come Emma D’Aquino e Franca Leosini, anche Federica Sciarelli si presterà alle gag preparate a tavolino. Inoltre, sarà consegnato il Premio alla Carriera a Milva. Una puntata che sarà lunga, molto lunga, ma da non perdere.

 

 

Nata il 15 marzo 1993. Sono laureata in Scienze Politiche e amo scrivere e incatenare parole tra loro. Sono convinta che la cultura e le passioni salveranno il mondo. La politica, la musica e il cinema sono i miei bagagli nel viaggio della vita. Sono certa che il giornalismo sia l'arte più nobile, se fatto con amore, generosità e responsabilità.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *