Connect with us
Un Posto al Sole Un Posto al Sole

RAI

Un Posto al Sole, grandi novità in arrivo: ecco cosa accadrà (FOTO)

Published

il

Una delle soap più amate dagli italiani è sicuramente Un Posto al Sole. La fiction, durante il periodo di lockdown, ha dovuto interrompere le riprese per ovvi motivi ma che prontamente sono state riprese da pochi giorni.

Un Posto al Sole – cambiamenti forzati

Se Un Posto al Sole è la fiction tanto attesa da milioni di italiani, è perché il pubblico ama le storie ed i protagonisti. Il periodo di emergenza sanitaria, ha scombussolato un po’ tutti ma, nonostante tutto, gli attori della soap sono riusciti a dare il loro contributo. Infatti, sui social network e su Rai Play, hanno mostrato vicinanza e solidarietà al loro numerosissimo pubblico. Da poco sono ripartite le riprese con importanti novità. (Continua a leggere dopo la foto)

Un Posto al Sole

Non assisteremo a baci e ad abbracci ma ci saranno solo scene di avvicinamenti ricreati, a regola d’arte, dalla regia. La soap ha superato, di gran lunga, quota 5000 puntate ed è per questo motivo che si sta facendo il possibile per ridare al pubblico quelle storie tanto amate quanto desiderate. Le prime riprese, post virus, sono state effettuate all’esterno di Palazzo Paladini, luogo cardine e simbolo dell’intera fiction di Rai Tre.

Misure di sicurezza

Per gli attori di Un Posto al Sole, oltre alle soluzioni pensate dalla Produzione, ci sono novità anche in altri ambiti. Infatti, soprattutto le attrici, dovranno truccarsi da sole senza il supporto della troupe come di consueto. Prima e dopo le riprese, tutti i protagonisti, saranno sottoposti al controllo della temperatura corporea.

Infine, gli ambienti in cui verranno effettuate le riprese, saranno sanificati sia prima che dopo le scene. In questo modo, la Produzione, permette a tutti di poter tornare a lavorare rispettando tutte le regole della nuova Fase 3.

Le storie che mancano

Un Posto al Sole è un po’ il modo migliore per augurare una buona serata agli italiani. Gli attori che ne fanno parte, da anni, allietano e regalano emozioni al pubblico in quanto protagonisti di eventi reali e quotidiani. Riescono, con la loro naturalezza e modi di fare, a elevarsi a simboli.

Ho 31 anni, sono di Napoli ma per lavoro vivo a Firenze. Le passioni per la lettura, la scrittura e la storia mi hanno indotto a diventare un insegnante di materie umanistiche ed approfondire l'amore per il giornalismo. Scrivere ci rende liberi di osare e di pensare.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *