Connect with us
final fantasy vii remake final fantasy vii remake

Game News

Final Fantasy VII Remake: ancora da decidere il numero di parti in cui sarà diviso

mm

Published

on

Yoshinori Kitase, producer di Final Fantasy VII Remake, è ancora in certo sul numero di parti in cui il titolo Square Enix sarà suddiviso.

Uscito già da qualche settimana, Final Fantasy VII Remake sembra aver tenuto fede al proprio nome di titolo iconico, riscuotendo un incredibile successo di pubblico e critica. Il tempo trascorso dalla release è stato sufficiente per portare a termine con successo questa prima porzione dell’epica avventura di Cloud Strife, con i fan che a questo punto non possono fare a meno di chiedersi quando vedrà la luce la prossima parte. Il producer del titolo Yoshinori Kitase ha già confermato come questa sia attualmente in produzione, ma è ancora incerto il numero totale di uscite che serviranno a completare il tutto.

Informazioni relative al futuro del gioco ci giungono tramite un’intervista, presente nella guida Final Fantasy VII Remake Ultimania, attualmente disponibile in Giappone. La parte in questione riporta le parole di Kitase stesso, alle quali si sono aggiunte quelle del co-director Tetsuya Nomura, è verte attorno al numero di parti che saranno necessarie per presentare l’intero sviluppo della trama. Questo l’intervento di Kitase:

“Abbiamo una vaga idea, ma al momento non abbiamo ancora deciso con precisione. Si tratta di un qualcosa che ancora non possiamo stabilire in via definitiva. Le ipotesi più probabili al momento sembrano puntare in direzione di una trilogia.”

final fantasy vii remake

In merito alla natura del prossimo episodio, così si è invece espresso Nomura:

“Dipende tutto da quante parti usciranno in totale. Se il gioco sarà diviso in parti molto più grandi, allora ci vorrà un po’ di tempo prima di vedere la prossima uscita, discorso differente qualora optassimo per parti più ristrette. A livello personale sarei felice di poter proporre una release molto più ravvicinata.”

Se confermata questa ultima ipotesi, tutto porterebbe a pensare ad un prossimo episodio dalla durata sicuramente più condensata rispetto a quanto già disponibile nei negozi, ma ci troviamo sempre nel campo delle pure speculazioni. Ovviamente non mancheremo di tenervi aggiornati in merito sulle pagine di Gogo Magazine.

Gamer cresciuto all'ombra del tubo catodico, sia in casa che in sala giochi, amante del Giappone in ogni sua forma, traduttore freelance e aspirante musicista non ancora pronto ad appendere lo strumento al chiodo. Dopo quasi un decennio trascorso a scrivere di videogiochi da semplice blogger, sono pronto ad intraprendere una nuova avventura editoriale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *