Connect with us
fortnite agenzia fortnite agenzia

Game News

Fortnite Capitolo 2 Stagione 2: cambiamenti in vista per l’Agenzia

mm

Published

on

Un leak relativo a Fortnite Capitolo 2 Stagione 2 suggerisce l’arrivo di alcuni cambiamenti per l’Agenzia, che si dovrebbero verificare con l’ultimo aggiornamento prima del lancio della Stagione 3.

In maniera analoga a quanto avvenuto con la prima stagione, Fortnite Capitolo 2 Stagione 2 si è protratto più a lungo di quanto i giocatori si aspettassero, dato che la fine dell’evento attuale era fissata per lo scorso 30 aprile. Epic, a dispetto delle premesse, aveva però svelato come la Stagione 3 avrebbe avuto inizio il prossimo 4 giugno, con il conseguente slittamento della fine della attuale.

Con l’avvicinamento della nuova stagione, i giocatori si stanno chiedendo se ci sarà un evento in-game che servirà da lancio per il rinnovamento del gioco. A tal proposito stanno alacremente indagando i dataminer, che stanno attendendo il lancio dell’update 12.60, l’ultimo prima del debutto della Stagione 3, nella speranza di scoprire alcune informazioni relativi ai cambiamenti che Epic Games intende apportare al proprio gioco.

Il popolare dataminer iFireMonkey, già responsabile di alcune scoperte rivelatesi veritiere, ritiene che a subire alcuni sensibili cambiamenti potrebbe essere l’Agenzia, una delle location introdotte con la Stagione 2. Tramite un tweet, l’utente ha informato i player di avere scoperto una versione ombra dell’Agenzia in uno degli update precedenti, pertanto non è da escludere che l’aggiornamento 12.60 possa comportare alcune modifiche in tal senso.

Stando al tweet, i cambiamenti dovrebbero riguardare la natura del punto di interesse, che dovrebbe passare da shadow a ghost, con conseguente modifica anche dello stendardo relativo.

A questo punto non resta che attendere il prossimo update, per capire se le supposizioni del dataminer troveranno conferma.

Gamer cresciuto all'ombra del tubo catodico, sia in casa che in sala giochi, amante del Giappone in ogni sua forma, traduttore freelance e aspirante musicista non ancora pronto ad appendere lo strumento al chiodo. Dopo quasi un decennio trascorso a scrivere di videogiochi da semplice blogger, sono pronto ad intraprendere una nuova avventura editoriale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *