Connect with us

Game News

Mortal Kombat 11: l’hotfix del 5 maggio ha drasticamente ridotto il grinding

mm

Published

il

Con l’aggiornamento andato live questo 5 maggio, NetherRealm Studios ha risolto numerose problematiche, in particolare relative alle Torri del Tempo e al griding imposto dal titolo.

La patch del 26 aprile non sembra essere stata sufficiente a risolve i numerosi problemi di Mortal Kombat 11 riscontrati dalla community, costringendo gli sviluppatori del picchiaduro ad operare ulteriori e repentini hotfix. Il titolo, che al momento del lancio strizzava pericolosamente l’occhio ad un pay to win, venne fortemente criticato dall’utenza per l’eccessiva difficoltà di alcune modalità di gioco e per quanto esagerato fosse il grinding richiesto per riuscire a collezionare oggetti e costumi dalle loot box, anch’esso di per sè elemento spesso protagonista di polemiche. NetherRealm, però, si sta dimostrando estremamente ricettiva, pronta ad ascoltare la propria utenza e risolvere rapidamente le problematiche globalmente riconosciute come tali. Con il nuovo hotfix andato live questo 5 maggio, gli aspetti più criticati di Mortal Kombat 11 sono stati fortemente ridimensionati, ecco come:

Ottenere costumi ed equipaggiamenti sarà più facile ora che le ricompense di gioco sono state notevolmente aumentate.

 

Cominciamo subito con il dire che le Torri del Tempo sono la modalità di gioco che più di tutto il resto è stata ridimensionata. La difficoltà dell’intelligenza artificiale è stata ulteriormente aggiornata, rendendo le sfide più bilanciate ed equilibrate. La ricompense in valuta del gioco sono state aumentate, in particolare è stato incrementato l’ammontate di gettoni dalla Sfida del Dragone, dal completamento di una torre e dal superamento di un combattimento. Numerosi modificatori sono stati ribilanciati e fixati, tra cui il Protocollo Killer di Sektor e la traiettoria di diversi consumabili. I requisiti di completamento per le Torri del Personaggio, invece, sono stati ridotti di un drastico 80%. Ora, i cinque livelli di progressione risultano i seguenti:

  • 1° livello: 25 montanti e lanci
  • 2° livello: 10 Fatality e Brutality
  • 3° livello: 25 Crushing Blow e 10k di sangue versato
  • 4° livello: 25 Fatal Blow, 25 Crushing Blow, 25 vittorie, 10 vittorie perfette
  • 5° livello: 75 vittorie, 35 Fatal Blow, 25 Fatality e 25 Brutality

Oltre alle Torri del Tempo, sono state migliorate le prestazioni dei match online e del match-making, come anche le ricompense relative alle vittorie in questa modalità. Sono state apportate diverse correzioni all’Elenco Mosse, risolti numerosi tipi di crash, e aumentate le ricompense dagli oggetti distrutti nella Kripta. Insomma, una patch che migliora sensibilmente la qualità del prodotto e l’esperienza generale di gioco, e che arriva a distanza di solo una decina di giorni dal precedente hotfix, dimostrando quanto NetherRealm sia attenta e pronta ad intervenire. L’aggiornamento è già live su PlayStation 4, Xbox One e PC, ed è accompagnato dal Community Gift, un bottino pari a 500,000 monete, 1000 anime, 1000 cristalli del tempo e 500 cuori, elargito gratuitamente dagli sviluppatori per scusarsi e ringraziare gli utenti per il loro supporto. L’hotfix arriverà su Nintendo Switch solo in un secondo momento, e nessuna data è stata ancora ufficializzata.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *