Connect with us
ghost of tsushima ghost of tsushima

Game News

Ghost of Tsushima: un annuncio di lavoro lascia presagire un seguito

mm

Published

il

Sucker Punch potrebbe essere al lavoro su di un sequel di Ghost of Tsushima, l’esclusiva PS4 rilasciata nel corso della passata estate.

Sono passati solo pochi mesi dal lancio, in esclusiva PlayStation 4, di Ghost of Tsushima, ed i ragazzi di Sucker Punch sembrano già essere proiettati verso il loro prossimo lavoro. Dato l’incredibile successo registrato dall’epica avventura di Jin Sakai, è pertanto più che lecito pensare che lo studio possa essere intenzionato a dare un seguito al suo ultimo e fortunato franchise. E ad alimentare simili speculazioni ci hanno pensato alcune nuove offerte di lavoro, che sono da poco comparse sul sito del team first party di casa Sony.

Le candidature riguardano un narrative writer ed un associate outsource artist, che abbiano entrambi una specifica familiarità con la cultura e la storia giapponese, oltre ad un interesse personale in simili aspetti come plus. La pagina relativa al narrative writer non fa esplicitamente accenno ad un seguito di Ghost of Tsushima, ma ciò nonostante sottolinea come la figura in questione sarà responsabile della “creazione di avvincenti contenuti narrativi per i prossimi progetti”.

ghost of tsushima

Ovviamente il tutto potrebbe anche indicare nuovi contenuti per il titolo in questione che non vadano a rappresentare un seguito diretto della storia dello Spettro, pertanto potrebbero anche essere espansioni, oppure contenuti stand alone sulla falsa riga di Uncharted; L’Eredità Perduta.

A questo punto non resta che attendere gli sviluppi in merito ai prossimi progetti di Sucker Punch. A proposito, avete letto la nostra recensione di Ghost of Tsushima? Avete contribuito anche voi a liberare l’isola nipponica dall’invasione mongola? Fatecelo sapere sulle pagine di Gogo Magazine.

Gamer cresciuto all'ombra del tubo catodico, sia in casa che in sala giochi, amante del Giappone in ogni sua forma, traduttore freelance e aspirante musicista non ancora pronto ad appendere lo strumento al chiodo. Dopo quasi un decennio trascorso a scrivere di videogiochi da semplice blogger, sono pronto ad intraprendere una nuova avventura editoriale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *