Connect with us

Game News

PlayStation 5: Sony ha svelato le caratteristiche ufficiali

mm

Published

on

Mark Cerny, system architect di PlayStation 5, ha svelato le caratteristiche di PlayStation 5, la prossima console Sony, nel corso di un evento streaming.

E alla fine anche Sony ha scoperto le proprie carte, giusto 24 ore dopo il reveal di Microsoft relativo ad Xbox Series X, per quanto concerne la sua prossima console. Durante un evento in streaming Mark Cerny, system architect della console, si è soffermato su quelle che saranno le caratteristiche di PlayStation 5, spiegando nel dettaglio quali sono state le motivazioni alla base delle scelte tecniche fatte dal team di sviluppo. Durante l’ora passata in sua compagnia c’è stato tempo per parlare di SSD, audio 3D e prestazioni di CPU e GPU.

playstation 5

Per quanto riguarda l’SSD ospitato a bordo della macchina, a differenza di quanto successo per Xbox Series X, questo potrà essere sostituito con altri device non proprietari, anche se Sony si è riservata di comunicare man mano quali modelli saranno supportati dalla console, a causa delle caratteristiche specifiche della memoria di serie. Lasciamo, però, parlare i crudi numeri e facciamo spazio alle specifiche ufficiali di PlayStation 5, come riportate dai colleghi di Digital Foundry:

  • CPU: 8x Zen 2 Cores at 3.5GHz (3.6GHz con SMT)
  • GPU: 10.28 TFLOPs, 36 CUs at 2.23GHz (frequenza variabile)
  • Architettura GPU: RDNA 2 personalizzata
  • Memoria: 16GB GDDR6/256-bit
  • Larghezza di banda della memoria: 448GB/s
  • Spazio d’archiviazione interno: Custom 825GB SSD
  • Throughput I/O: 5.5GB/s (Raw), Typical 8-9GB/s (Compresso)
  • Spazio d’archiviazione espandibile: NVMe SSD Slot
  • Spazio d’archiviazione esterno: USB HDD Support
  • Lettore ottico: 4K UHD Blu-ray Drive

Sulla carta si nota come la GPU sia meno potente di quella che troveremo sulla macchina del colosso di Redmond, ma dovrebbe riuscire a compensare la differenza con una velocità di clock variabile, contro una fissa presente su Xbox Series X. A latitare, invece, è stata proprio la console, della quale non si è visto alcunché, con lo stesso che vale per i giochi.

Ovviamente, per tutti gli aggiornamenti, vi invitiamo a continuare a seguirci sulle pagine di Gogo Magazine.

Gamer cresciuto all'ombra del tubo catodico, sia in casa che in sala giochi, amante del Giappone in ogni sua forma, traduttore freelance e aspirante musicista non ancora pronto ad appendere lo strumento al chiodo. Dopo quasi un decennio trascorso a scrivere di videogiochi da semplice blogger, sono pronto ad intraprendere una nuova avventura editoriale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *