Connect with us

Game News

PS Plus – Dal 2019 niente più giochi per PS3 e PS Vita

Published

il

Tramite un annuncio ufficiale rilasciato poche ore fa, Sony ha confermato che dal prossimo anno non offrirà più videogiochi gratuiti dedicati alla PlayStation 3 ed alla PS Vita tramite l’abbonamento del PS Plus.

Una brutta notizia per i possessori di PlayStation 3 e PS Vita, perché in queste ore Sony ha annunciato che a partire dal mese di marzo del 2019, non ci saranno più titoli gratuiti nel PS Plus dedicati a queste due piattaforme. Una situazione che fa storcere il naso anche ai non possessori di queste console, perché di recente il prezzo del PS Plus è aumentato, quindi eliminando i due giochi gratuiti per PlayStation 3 e PS Vita, restano come omaggio solo due titoli per la PlayStation 4. Ed è questo il punto, perché Sony ha già confermato al sito di Polygon che, quando arriverà il mese di marzo 2019, i videogiochi offerti sul PS Plus per la sua console di nuova generazione resteranno due.

La cosa è parecchio strana, non solo perché Sony ha deciso di annunciare il tutto con così largo anticipo, ovvero un anno intero, ma anche perché ha dichiarato di aver preso questa decisione proprio per concentrarsi sui titoli per PlayStation 4 del PS Plus. A questo punto è probabile che la compagnia si concentrerà più sulla qualità dei giochi che sulla quantità, molti utenti infatti si sono lamentati in passato dell’offerta del PS Plus, accusando Sony di puntare più sugli indie che sui tripla A o le esclusive.

In ogni caso, la compagnia ha anche sfruttato l’occasione per svelare i nuovi giochi del PS Plus, questo mese saranno inclusi Bloodborne e Ratchet & Clank per PlayStation 4, Legend of Kay e Mighty No. 9 per PlayStation 3, ed infine Bombing Busters e Claire: Extended Cut per PS Vita. Sony ha inoltre aggiunto che non ci saranno altre modifiche al PS Plus, quindi tutti gli altri servizi aggiuntivi, come i salvataggi in cloud, resteranno intatti.

Appassionato di videogiochi sin da bambino, inizia la sua carriera tra varie redazioni a tema videoludico prima di finire su Gogo Magazine. Nutre anche altre passioni, come la lettura, soprattutto di genere fantascientifico e distopico, insieme alla scrittura. Prova un grande interesse anche per il mondo della cinematografia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *