Connect with us

Game News

Sea of Thieves estende la closed beta di due giorni

Published

il

Rare annuncia sul sito ufficiale di Sea of Thieves che la closed beta dell’esclusiva Microsoft verrà estesa di due giorni, nel frattempo alcuni utenti hanno scovato delle informazioni interessanti sul gioco in arrivo su Xbox One e PC.

Ebbene sì, se non siete riusciti a provare Sea of Thieves in questi giorni, siete fortunati, perché Rare ha annunciato sul sito ufficiale del gioco che estenderà il periodo di closed beta per altri due giorni. Questo significa che il tutto si concluderà il 31 gennaio, per la fine di questo mese, ed il team di sviluppo dovrà fare alcune modifiche a causa di questo prolungamento. A quanto pare Rare ha preso questa decisione dopo le lamentele che molti giocatori hanno mosso sull’impossibilità di riuscire ad accedere ai server di Sea of Thieves. Anche alcuni utenti che hanno prenotato la versione digitale di Sea of Thieves si sono visti un messaggio di errore, i problemi hanno quindi colpito un po’ tutti.

Nel frattempo però, alcuni di coloro che sono riusciti ad entrare e a mettere le mani su Sea of Thieves, hanno anche scavato a fondo nel gioco, prelevando alcune succose informazioni sul futuro del titolo. Certo, non è un mistero che un gioco come Sea of Thieves ben si presta ad offrire aggiornamenti per sbloccare nuovi contenuti, ma adesso sappiamo di preciso cosa possiamo aspettarci nell’immediato futuro. Oltre a nuove armi, come fucili da cecchino e spade pesanti, verranno aggiunti nuovi NPC a quelli già presenti in Sea of Thieves, uno di questi si chiama Weapon Dealer e, dal nome, sembra essere legato alle armi.

Rare introdurrà anche una nuova creatura che ben si accosta all’ambientazione piratesca del gioco, stiamo parlando del Kraken, ma a quanto pare questo è solo una delle nuove creature che verranno aggiunte a Sea of Thieves. Ci saranno anche nuovi bauli e luoghi da esplorare, per avere un quadro completo dei contenuti in arrivo, potete visitare questa pagina.

Appassionato di videogiochi sin da bambino, inizia la sua carriera tra varie redazioni a tema videoludico prima di finire su Gogo Magazine. Nutre anche altre passioni, come la lettura, soprattutto di genere fantascientifico e distopico, insieme alla scrittura. Prova un grande interesse anche per il mondo della cinematografia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *