Connect with us

Game News

Vanquish 2 – Il sequel è in sviluppo per Xbox One?

Published

il

Stando all’insider e giornalista videoludico Marcus Sellars, Vanquish 2 è già in sviluppo ed il sequel del titolo di Platinum Games sarà un’esclusiva per la nuova console di casa Microsoft, l’Xbox One.

Dopo alcune recenti dichiarazioni sul prossimo capitolo della saga di Call of Duty, Marcus Sellars, giornalista videoludico ed insider, torna sotto i riflettori, parlando però del probabile arrivo di Vanquish 2. Indiscrezione che ha svelato sul suo canale Discord di cui potete trovare un’immagine su ResetEra, nonostante la mancanza di prove, Sellars aggiunge addirittura che Vanquish 2 potrebbe essere un’esclusiva per Xbox One. Una teoria che non sarebbe poi così strana, non solo ultimamente Microsoft ha reso retrocompatibile il primo capitolo del gioco di Platinum Games sulla sua piattaforma, ma aveva già collaborato con il team di sviluppo Giapponese.

Sicuramente ricorderete il progetto Scalebound, che è poi stato cancellato, ma ciò non esclude a priori l’esistenza di una nuova collaborazione tra le due compagnie, connubio che darà vita a Vanquish 2. Purtroppo in mancanza di prove è praticamente impossibile capire se Sellars stia dicendo la verità, quindi non possiamo che catalogare il tutto come un rumors, ma ci sono alcune considerazioni da fare per capire se Vanquish 2 possa effettivamente essere in sviluppo.

Nonostante al momento non sia stato annunciato Vanquish 2 nemmeno come titolo multipiattaforma, bisogna aggiungere che stando ad alcune indiscrezioni, Microsoft starebbe investendo non poco in esclusive e titoli di terze parti. Inoltre, tornando a parlare di Scalebound, non è da escludere che Vanquish 2 possa essere un modo da parte di Microsoft per riallacciare i rapporti con Platinum Games dopo ciò che è accaduto.

La compagnia ha bisogno di supporto da parte di compagnie Giapponesi, visto che nella terra del sol levante le sue console non sono molto popolari e vendono molto poco, quindi un Vanquish 2 potrebbe essere un’ottimo modo per riguadagnare terreno. Per ora non possiamo che attendere dichiarazioni ufficiali da parte di Microsoft.

Appassionato di videogiochi sin da bambino, inizia la sua carriera tra varie redazioni a tema videoludico prima di finire su Gogo Magazine. Nutre anche altre passioni, come la lettura, soprattutto di genere fantascientifico e distopico, insieme alla scrittura. Prova un grande interesse anche per il mondo della cinematografia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *